VittimeMafia.it

23 Giugno 1967 Strage al mercato di Locri (RC). Carmelo Siciliano resta ucciso in una sparatoria tra clan rivali. PDF Stampa

Fonte: La Stampa.it Archivio storico

23 Giugno 1967 Strage al mercato di Locri.

Strage ad opera della 'ndrangheta nella piazza del mercato di Locri, durante una guerra tra i clan Cordì e Cataldo.
Muoiono 3 persone e due restano gravemente ferite.

"Carmelo Siciliano, 39 anni, deve la sua morte ad una pura coincidenza. Il poveretto infatti si trovava al mercato per acquistare frutta ed ortaggi per conto di alcuni albergatori del centro termale di Antonimina e stava caricando alcuni cesti su un camion, quando è stato raggiunto al petto e alla testa da quattro proiettili di mitra."

 

Tratto dal libro "Fratelli di Sangue" la 'ndrangheta tra arretratezza e modernità - di Nicola Gratteri e Antonio Nicaso. Pag. 59


Scrive Luigi Malafarina il 22 gennaio del 1975 sulla "Gazzetta del sud": "La carriera del boss - che è stato al soggiorno coatto di Ustica, dell'Aquila, e di Casarze Ligure; latitante per nove anni; alla colonia agricola dell'Asinara - è stata costellata, nell'arco di cinquant'anni, da tante assoluzioni. In istruttoria fu prosciolto dall'accusa di essere il mandante dell'omicidio di Girolamo Commisso, fulminato il 22 agosto 1947 con una scarica di mitra; il 23 novembre 1961 fu assolto dalla Corte d'Assise di Melfi, dove il processo si celebrò oer legittima suspicione, dall'aver organizzato l'uccisione dello studente, Antonio Saracini, 20 anni, figlio di un vecchio rivale; il 2 ottobre 1970 il Tribunale di Locri lo mandò libero dalla imputazione di essere uno dei capi della mafia riunitasi a Montalto, e, infine, la corte d'Assise di Lecce lo dichiarò innocente dall'accusa di essere uno dei mandanti della strage di Locri (che costò la vita di Domenico Cordì, vecchi amico di don antonio, Vincenzo Saracini e Carmelo Siciliano, vittima innocente estranea alla contesa tra gruppi mafiosi). Tutte queste assoluzioni (don Antonio ha sostenuto sempre di essere stato estraneo a quei delitti e che la giustizia aveva cercato in lui un capro espiatorio) rafforzano il mito dell'uomo forte, del 'mammasantissima' intoccabile".

Share/Save/Bookmark
 

Menu

Sei  : Home Vittime 23 Giugno 1967 Strage al mercato di Locri (RC). Carmelo Siciliano resta ucciso in una sparatoria tra clan rivali.