VittimeMafia.it

13 Giugno 1991 Catania. Uccisione di Vincenzo Leonardi, rappresentante sindacale del consorzio agro - alimentare. PDF Stampa

Fonte: Centro siciliano di documentazione G. Impastato

Lavorava al mercato ortofrutticolo ed era titolare di un'impresa di trasporti.

Fonte: Fondazione Cipriani

A Catania, viene ucciso Vincenzo Leonardi, rappresentante sindacale del consorzio agro - alimentare.

 

 

Tratto dal blog di Sebastiano Gulisano Il vizio della memoria

"Consorzio a delinquere"

Un altro morto

Nei giorni delle mazzette, i carabinieri rispolverano un dossier vecchio di due anni e mezzo prima, quello sull’omicidio di Vincenzo Leonardi, ucciso a Catania il 13 giugno 1991. Leonardi era presidente di una cooperativa (la "Trinacria", aderente alla Federmercati) che operava all’interno del mercato ortofrutticolo della città; ma, cosa più importante, secondo quanto riportano i quotidiani siciliani del 9 dicembre 1993, "nel consorzio, la vittima era un rappresentante sindacale". Negli stessi giorni, Rossitto viene selvaggiamente picchiato. C’è qualche nesso tra i due fatti? Non s’è mai saputo. Né è mai emerso alcunché di concreto che consentisse di accostare con certezza l’omicidio Leonardi all’Agroalimentare.

Comunque sia, per bloccare l’affare non sono bastati truffe, pestaggi, corruzioni, minacce, omicidi, esposti alla magistratura (la Cgil me ha presentati due), atti ispettivi delle opposizioni parlamentari (alla Regione e alla Camera dei deputati); né ha vuto effetto un ordine del giorno approvato dall’Ars, un mese dopo l’omicidio Bonsignore, che impegnava il presidente della Regione a chiudere il consorzio. Niente di tutto ciò ha fatto sì che si mettesse in discussione una cosa: che il mercato agroalimentare s’ha da fare. Lì.

 

 

 

Share/Save/Bookmark
 

Menu

Sei  : Home Vittime 13 Giugno 1991 Catania. Uccisione di Vincenzo Leonardi, rappresentante sindacale del consorzio agro - alimentare.