VittimeMafia.it

21 aprile 1982 Torre annunziata (NA) Ucciso Luigi Cafiero, 19 anni, perché somigliava al vero destinatario delle pallottole. PDF Stampa

Luigi Cafiero venne assassinato a Torre Annunziata in via Settetermini con undici colpi d’arma da fuoco a soli 19 anni il 21 aprile del 1982, mentre era in auto con la fidanzata. Quattro uomini armati di pistola, si avvicinarono all’auto di Luigi e gli urlarono: «Sei Antonio?». Senza attendere la risposta, esplosero contro di lui undici colpi d’arma da fuoco che lo freddarono all’istante. Solo undici anni dopo, in seguito alle dichiarazioni di un pentito è stato accertato che si trattò di un errore di persona.
Fonte Liberanet

Foto ed articolo da: http://www.torresette.it/legginews.asp?idnotizia=12582#

"Luigi Cafiero, anniversario dell´omicidio del giovane studente
Giovedi 21 Aprile 2011
Oggi ricorre il 29esimo anniversario dell´omicidio di Luigi Cafiero. Il 21 aprile 1982, il ragazzo, che all´epoca frequentava il liceo scientifico Pitagora di Torre Annunziata, si trovava con la fidanzata Annamaria in via Andolfi quando un gruppo di killer gli sparò a sangue freddo uccidendolo sul colpo. La fidanzata fu raggiunta da altri cinque colpi di pistola e rimase ferita. A "condannare" Luigi fu la sua somiglianza con un´altra persona, un certo Antonio, che evidentemente aveva un conto in sospeso con la malavita. Un errore, dunque, costato la vita ad un giovane che aveva davanti a sè un futuro luminoso. Uno dei tanti "martiri" innocenti di questa città caduto sotto i colpi spietati della camorra.

Share/Save/Bookmark
 

Menu

Sei  : Home Vittime 21 aprile 1982 Torre annunziata (NA) Ucciso Luigi Cafiero, 19 anni, perché somigliava al vero destinatario delle pallottole.