VittimeMafia.it

5 Luglio 1998 Acerra (NA). Antonio Ferrara, 21 anni, ucciso da due ragazzi diciassettenni (uno figlio di un camorrista) che hanno sparato al termine di una lite, a cui lui era estraneo. PDF Stampa

Fonte:iberanet.org

Antonio Ferrara

Antonio Ferrara giovane ucciso ad Acerra in Piazza Falcone e Borsellino, la piazza principale del paese, il 5 luglio del 1998. Due ragazzi diciassettenni (uno figlio di un camorrista) al termine di una lite organizzarono un raid punitivo, ma sbagliarono mira, colpendo la persona sbagliata: Antonio Ferrara. I due saranno arrestati il 9 luglio.

Tratto da un articolo del Corriere della sera del  10 Luglio 1998

E il figlio di un boss organizza un raid dopo una lite, ma ammazza il ragazzo sbagliato

di Fulvio Bufi

[...]

Non resta che aspettare che lo sappia anche la polizia. Che, nel frattempo, ha chiarito un'altra storia, finita domenica sera con un ragazzo di 21 anni, Antonio Ferrara, ucciso nella piazza principale di Acerra, quella dedicata a Falcone e Borsellino. Pareva un regolamento di conti, invece era un agguato per una festa di compleanno andata male, e per di piu' la vittima non era nemmeno il bersaglio di chi ha sparato. E chi ha sparato sono due diciassettenni, il festeggiato (anch'egli figlio di un camorrista) e un suo amico, che avevano appena litigato con un altro ragazzo colpevole, la sera precedente, di aver scatenato una rissa nel pieno della festa, rovinando brindisi, taglio della torta e tutto il resto. Dopo il litigio, in cui avevano rimediato anche qualche cazzotto, i due minorenni sono andati ad armarsi e sono tornati in piazza per vendicarsi. Antonio Ferrara era li': solo che non c'entrava nulla. Ma al momento di sparare, quei due hanno sbagliato mira e hanno preso lui. Ieri li hanno arrestati.

 

Ucciso da due ragazzi diciassettenni (uno figlio di un camorrista) che hanno sparato al termine di una lite, a cui l'ucciso era estraneo. I due saranno arrestati il 9 luglio.
Share/Save/Bookmark
 

Menu

Sei  : Home Vittime 5 Luglio 1998 Acerra (NA). Antonio Ferrara, 21 anni, ucciso da due ragazzi diciassettenni (uno figlio di un camorrista) che hanno sparato al termine di una lite, a cui lui era estraneo.