VittimeMafia.it

30 Luglio 1986 Salerno. Ucciso Antonio Sabia, agricoltore, in un agguato ad un boss della camorra. PDF Stampa

Fonte: centroimpastato.it

A Salerno ucciso l'agricoltore Antonio Sabia, in un agguato contro Vincenzo Marandino nella guerra di camorra tra gli uomini della Nco di Raffaele Cutolo e i membri della Nuova Famiglia.

 

Articolo di La Repubblica del 14 Luglio 1987

SALERNO, 6 ORDINI DI CATTURA PER UNA FAIDA CAMORRISTICA

SALERNO Sei ordini di cattura sono stati spiccati dalla Procura della Repubblica di Salerno per l' agguato in cui persero la vita Vincenzo Marandino, boss legato alla Nco di Raffaele Cutolo, e l' agricoltore Antonio Sabia. Sono stati arrestati Giovanni Maiale, 34 anni; Luigi De Martino, 33 anni; Umberto Adinolfi, 33 anni; Raffaele Cosenza, 44 anni; Nicola Narbone, 57 anni, Carmine Notargiacomo, 35 anni. L' agguato avvenne il 30 luglio 1986 e viene inquadrato nella lotta in atto tra i clan camorristici.

Share/Save/Bookmark
 

Menu

Sei  : Home Vittime 30 Luglio 1986 Salerno. Ucciso Antonio Sabia, agricoltore, in un agguato ad un boss della camorra.