VittimeMafia.it

1 Giugno 1982 Lucito (CB). Colpito a morte Giovanni Pepe, appuntato dei Carabinieri di 40 anni. PDF Stampa

Fonte fondazionepolis.regione.campania.it
Foto e nota da vittimedeldovere.it


Appuntato Carabinieri Giovanni Pepe
nato a Pastorano (CE) il 4 Luglio 1940
deceduto in Lucito (CB) il 1 Giugno 1982

Durante un posto di blocco nella notte del 1 Giugno 1982, i carabinieri della locale stazione di Lucito (CB), intercettarono un'autovettura rubata con quattro passeggeri a bordo.
All'atto del fermo, tre dei quattro occupanti si diedero alla fuga, mentre i carabinieri riuscirono ad acciuffare il quarto uomo e lo accompagnarono alla vicina caserma, dove prestava servizio Giovanni Pepe che incitò i suoi due colleghi a continuare la ricerca degli altri tre malviventi che si erano dati alla fuga.
"Andate che forse riusciamo a bloccarli tutti!A questo ci penso io..." L'arrestato, a questo punto, tentò disperatamente la fuga dalla caserma e prima ancora che Giovanni lo perquisisse nuovamente, estrasse una pistola non rilevata all'atto del fermo e fece fuoco più volte contro Giovanni.
Cinque proiettili raggiunsero mortalmente il Giovanni ed altri due vennero trovati sul pavimento.
Alla scoperta della tragedia, si aprì un'enorme caccia all'uomo che vide coinvolte tutte le Forze dell'Ordine del Molise, Abruzzo, Campania e Puglia.
Tre dei quattro malviventi originari di Andria, furono catturati il giorno successivo, l'assassino invece cinque giorni dopo.
L'assassino, Sgarra Vincenzo, originario di Andria, fu condannato alla pena dell'ergastolo.
Giovanni Pepe originario di Calvi Risorta in provincia di Caserta, lasciò la moglie Nicolina di 33 anni e due figli, Raffaele e Nicolina rispettivamente di 13 e 8 anni.

 

 

 

 

Share/Save/Bookmark
 

Menu

Sei  : Home Vittime 1 Giugno 1982 Lucito (CB). Colpito a morte Giovanni Pepe, appuntato dei Carabinieri di 40 anni.