VittimeMafia.it

Scheda
Filtro titolo     Mostra # 
# Titolo articolo Data
1 3 Marzo 1861 Santa Margherita Belice (AG). Ucciso il medico Giuseppe Montalbano. Rivendicò alla guida dei contadini tre feudi spettanti al comune ma usurpati dalla principessa Giovanna Filangieri con la complicità del ceto agrario e baronale. Domenica 03 Marzo 1861
2 3 Agosto 1863 Palermo. Ucciso Giovanni Corrao, generale garibaldino: un delitto politico-mafioso. Lunedì 03 Agosto 1863
3 15 Giugno 1876 Bagheria (PA). Ucciso Giuseppe Aguglia, caporale guardie campestri, che si opponeva apertamente alla mafia della zona. Giovedì 15 Giugno 1876
4 23 Febbraio 1889 Castelbuono (PA). Stanislao Rampolla, Delegato di Pubblica Sicurezza a Marineo aveva scoperto il malaffare ma non fu creduto. "Suicidio per mafia" Sabato 23 Febbraio 1889
5 10 Ottobre 1892 Mezzojuso (PA). Ucciso Francesco Gebbia, consigliere comunale del paese. Lunedì 10 Ottobre 1892
6 1 Febbraio 1893 Trabia (PA). Ucciso Emanuele Notarbartolo, direttore del Banco di Sicilia Mercoledì 01 Febbraio 1893
7 27 Dicembre 1896 Palermo. Uccisa Emanuela Sansone, 17 anni. I mafiosi sospettavano che la madre li avesse denunciati per fabbricazione di banconote false. Domenica 27 Dicembre 1896
8 14 Ottobre 1905 Corleone (PA). Ucciso Luciano Nicoletti, contadino socialista, partecipò al movimento dei Fasci. Sabato 14 Ottobre 1905
9 13 Gennaio 1906 Corleone (PA) Ucciso il medico Andrea Orlando, consigliere comunale, sostenne i contadini nelle lotte per le “affittanze collettive”, aiutandoli a costituire la cooperativa “Unione agricola”. Sabato 13 Gennaio 1906
10 12 Marzo 1909 Palermo. Assassinato Giuseppe (Joe) Petrosino "il più famoso dei poliziotti italiani d'oltreoceano. E' ancora oggi ricordato negli USA come un martire nella lotta contro il crimine organizzato". Venerdì 12 Marzo 1909
11 16 Maggio 1911 Santo Stefano Quisquina (AG). Uccisione di Lorenzo Panepinto, insegnante, dirigente del movimento contadino e del Partito socialista. Ucciso dalla mafia per la sua attività politica contro lo sfruttamento dei braccianti e dei contadini. Martedì 16 Maggio 1911
12 20 Maggio 1914 Piana dei Greci (PA). Assassinati, a pochi giorni dalle elezioni amministrative, Mariano Barbato ed il cognato Giorgio Pecoraro, militanti del Partito Socialista. Mariano era cugino e braccio destro di Nicola, dirigente del partito. Mercoledì 20 Maggio 1914
13 3 Novembre 1915 Corleone (PA). Ucciso Bernardino Verro, Sindaco del Paese. Uno dei principali organizzatori del movimento contadino. Mercoledì 03 Novembre 1915
14 16 Febbraio 1916 Giorgio Gennaro, Sacerdote, ucciso nella borgata palermitana di Ciaculli Mercoledì 16 Febbraio 1916
15 29 Gennaio 1919 a Corleone (PA) ucciso Giovanni Zangara, dirigente del movimento contadino e assessore comunale Mercoledì 29 Gennaio 1919
16 6 Luglio 1919 Resuttano (CL). Muore Costantino Stella, arciprete, dopo essere stato accoltellato. Aveva dato il via ad importanti attività in campo sociale e nel sostegno dei contadini siciliani Domenica 06 Luglio 1919
17 22 Settembre 1919 Prizzi (PA) Ucciso il sindacalista Giuseppe Rumore. Insieme a Nicolò Alongi stava organizzando i contadini all'occupazione dei latifondi. Lunedì 22 Settembre 1919
18 27 Ottobre 1919 Trapani. Uccisione di Giuseppe Monticciolo, presidente socialista della Lega per il miglioramento agricolo Lunedì 27 Ottobre 1919
19 27 Dicembre 1919 Barrafranca (EN), ucciso Alfonso Canzio, fondatore della locale Lega di Miglioramento dei Contadini Sabato 13 Dicembre 1919
20 29 Febbraio 1920 Palermo Ucciso Nicolò Alongi, dirigente del movimento contadino prizzese. Domenica 29 Febbraio 1920
21 13 Settembre 1920 Monreale. Assassinato Gaetano Millunzi, parroco della cattedrale. Molti attribuiscono la sua uccisione alla mafia e alla gestione delle acque legate alla mensa arcivescovile. Lunedì 13 Settembre 1920
22 30 Settembre 1920 Petralia Soprana (PA). Uccisi Croce di Gangi e Paolo Li Puma. contadini e consiglieri comunali. Giovedì 30 Settembre 1920
23 3 Ottobre 1920 Noto (SR) Assassinato Paolo Mirmina, sindacalista. Domenica 03 Ottobre 1920
24 14 Ottobre 1920 Palermo . Assassinato Giovanni Orcel, segretario degli operai metallurgici della Cgil Giovedì 14 Ottobre 1920
25 17 Novembre 1920 Gibellina (TP). Assassinato Stefano Caronia, arciprete. Mercoledì 17 Novembre 1920
26 22 novembre 1920 Borgetto (PA). Uccisi Bernardo Taormina e l'amico Francesco Macaluso, giovane maestro di musica che aveva deciso di candidarsi a sindaco e mettersi contro i mafiosi che comandavano in paese. Lunedì 22 Novembre 1920
27 26 dicembre 1920 Casteltermini (AG) attentato mafioso alla sezione socialista con 5 vittime: Giuseppe Zaffuto, segretario, Gaetano Circo, Calogero Faldetta, Carmelo Minardi e Salvatore Varsalona, contadini iscritti al partito. Domenica 26 Dicembre 1920
28 29 Gennaio 1921 a Vittoria (Ragusa) ucciso Giuseppe Compagna, consigliere comunale socialista Sabato 29 Gennaio 1921
29 19 Febbraio 1921 Salemi (Trapani). Ucciso Pietro Ponzo, contadino socialista Sabato 19 Febbraio 1921
30 28 Aprile 1921 Piana dei Greci (PA). Ucciso Vito Stassi, dirigente socialista e presidente della Lega dei contadini del paese. Giovedì 28 Aprile 1921
31 5 Maggio 1921 Piana dei Greci (PA). Uccisi Giuseppe e Vito Cassarà, militanti socialisti Giovedì 05 Maggio 1921
32 16 Gennaio 1922 - Paceco (Trapani) Vengono uccisi Domenico Spatola, militante socialista, fratello di Giacomo Spatola, Mario Spatola e Pietro Paolo Spatola, figli di Giacomo Spatola. Lunedì 16 Gennaio 1922
33 16 Febbraio 1922 Dattilo-Paceco (TP) Ucciso Antonino Scuderi, Consigliere comunale socialista e segretario della locale Società Agricola Cooperativa Giovedì 16 Febbraio 1922
34 10 Giugno 1922 Erice (TP). Ucciso Sebastiano Bonfiglio Sindaco di Monte San Giuliano Sabato 10 Giugno 1922
35 30 Aprile 1924 Piana degli Albanesi (PA). Antonino Ciolino fu l'ultimo dirigente delle lotte contadine a venire ucciso dalla mafia di Piana dei Greci (odierna Piana degli Albanesi, PA). Per il suo omicidio non è mai stato trovato un colpevole. Mercoledì 30 Aprile 1924
36 2 Settembre 1943 Quarto Mulino di S. Giuseppe Jato (PA). Antonio Mancino, carabiniere di 24 anni, la prima vittima di Salvatore Giuliano. Mercoledì 01 Settembre 1943
37 30 Marzo 1944 Strage di Partinico. Morirono Lorenzo Pupillo, 16 anni, e Benedetto Scaglione, maresciallo carabinieri. Giovedì 30 Marzo 1944
38 27 Maggio 1944 Ragabulto (EN) ucciso Santi Milisenna, segretario della federazione comunista Sabato 27 Maggio 1944
39 6 Agosto 1944 Casteldaccia (PA). Ucciso Andrea Raia, sindacalista. "Si oppose alla mafia in nome dei diritti dei contadini". Domenica 06 Agosto 1944
40 28 Marzo 1945 Corleone (PA) Ucciso Calogero Comajanni, guardia campestre. Sei mesi prima aveva arrestato il giovane Luciano Liggio. Mercoledì 28 Marzo 1945
41 7 Giugno 1945 Trabia (PA) ucciso il sindacalista Nunzio Passafiume, nell’ambito della lotta per l’occupazione delle terre contro la mafia. Giovedì 07 Giugno 1945
42 20 Giugno 1945 San Cipirello (PA). Ucciso Filippo Scimone, maresciallo dei carabinieri. Mercoledì 20 Giugno 1945
43 18 Agosto 1945 Palermo. Ucciso Calcedonio Catalano, 13 anni, Viene ucciso durante un conflitto a fuoco tra carabinieri e banditi . Sabato 18 Agosto 1945
44 7 Settembre 1945 Montelepre (PA). Resta uccisa Angela Talluto, bambina di 1 anno, in un raid del bandito Salvatore Giuliano. Venerdì 07 Settembre 1945
45 11 Settembre 1945 Ficarazzi (PA). Ucciso Agostino D'Alessandro, Segretario Camera del Lavoro. Si stava impegnando nella lotta contro la mafia dell' acqua. Martedì 11 Settembre 1945
46 13 settembre 1945 Corleone (PA). Ucciso Liborio Ansalone, comandante dei vigili urbani, padre di 6 figli. Il 20 dicembre 1926 Ansalone aveva guidato i militari del prefetto Cesare Mori per le vie del paese, indicando una per una le abitazioni dei mafiosi Giovedì 13 Settembre 1945
47 14 Settembre 1945 Favara (Ag). Uccisi Calogero Cicero e Fedele De Francisca, Carabinieri, da dei banditi che volevano rapinare una fattoria. Venerdì 14 Settembre 1945
48 16 Ottobre 1945 Strage a contrada Apa Niscemi (CL). I Carabinieri Michele Di Miceli, Rosario Pagano e Mario Paoletti perirono in un agguato di vili assassini. Martedì 16 Ottobre 1945
49 5 Novembre 1945 Caccamo (PA). Giorgio Comparetto era un contadino. Fu ucciso mentre era sulla mula insieme al suo figlioletto di 5 anni. Lunedì 05 Novembre 1945
50 25 Novembre 1945 Cattolica Eraclea (AG) Muore Giuseppe Scalia, sindacalista socialista, vittima di un attentato subito il 18 dello stesso mese. Domenica 25 Novembre 1945
51 4 Dicembre 1945 Ventimiglia di Sicilia (PA). Ucciso Giuseppe Puntarello, segretario della locale sezione comunista. Martedì 04 Dicembre 1945
52 8 Gennaio 1946 Partinico (PA). Il carabiniere Vincenzo Miserendino cade sotto il fuoco della banda Giuliano. Martedì 08 Gennaio 1946
53 18 Gennaio 1946 - Strage di San Cataldo - Rimasero uccisi nel conflitto a fuoco quattro uomini dell’esercito italiano: il cap. maggiore Angelo Lombardo e i fanti Vitangelo Cinquepalmi, Imerio Piccini, e Vittorio Epifani. Venerdì 18 Gennaio 1946
54 28 Gennaio 1946 Strage di Feudo Nobile (CL). Uccisi i carabinieri: Vincenzo Amenduni, Fiorentino Bonfiglio, Mario Boscone, Emanuele Greco, Giovanni La Brocca, Vittorio Levico, Pietro Loria, Mario Spampinato Lunedì 28 Gennaio 1946
55 7 Marzo 1946 Burgio (AG). Tommasa (Masina) Perricone in Spinelli, resta uccisa in un attentato contro il candidato sindaco di Burgio, Antonio Guarisco. Guarisco si salvò. Giovedì 07 Marzo 1946
56 25 Marzo 1946 Pioppo, fraz. Monreale (PA). Ucciso dalla banda Giuliano il carabiniere Francesco Sassano. Lunedì 25 Marzo 1946
57 25 Aprile 1946 A San Cipirello (PA). I fratelli Giuseppe e Mario Misuraca vengono giustiziati da banditi della banda Giuliano. Giovedì 25 Aprile 1946
58 16 Maggio 1946 Favara (AG). Uccisione del sindaco socialista Gaetano Guarino. Lottò contro i grandi proprietari terrieri che sfruttavano la locale manodopera e divenne la voce dell'umile gente che chiedeva l'attuazione delle leggi Gullo-Segni. Giovedì 16 Maggio 1946
59 28 Giugno 1946 Riesi (CL). Ucciso Pino Camilleri, sindaco socialista di Naro (AG) Venerdì 28 Giugno 1946
60 22 Settembre 1946 Alia (PA). I contadini Girolamo Scaccia e Giovanni Castiglione restarono uccisi a seguito di un attentato alla Camera del Lavoro. Domenica 22 Settembre 1946
61 22 Ottobre 1946 Santa Ninfa (TP). Ucciso il mezzadro Giuseppe Biondo. Martedì 22 Ottobre 1946
62 2 Novembre 1946 Belmonte Mezzagno (PA). Uccisi i fratelli Giovanni, Vincenzo e Giuseppe Sant'Angelo. Contadini che facevano parte di una Cooperativa in attesa dell’assegnazione di un feudo. Sabato 02 Novembre 1946
63 25 Novembre 1946 Joppolo Giancaxio (AG). Ucciso Giovanni Severino, Segretario della Camera del Lavoro. Lunedì 25 Novembre 1946
64 28 Novembre 1946 Calabricata (CZ). Giuditta Levato, 31 anni, madre di due figli e incinta. viene uccisa da un campiere. Protagonista delle lotte contadine di Calabria. Giovedì 28 Novembre 1946
65 29 Novembre 1946 Comitini (AG). Ucciso Filippo Forno, bracciante e sincacalista, e Giuseppe Pullara, un bracciante con cui stava percorrendo un tratto di strada. Venerdì 29 Novembre 1946
66 8 Dicembre 1946 Palermo. Assassinato Raffaele Sicurella, 43 anni, maresciallo di pubblica sicurezza. «Il sottufficiale prestava servizio da vent' anni al commissariato Porta Nuova, accudiva alla sua missione con zelo e giustizia» Domenica 08 Dicembre 1946
67 23 Dicembre 1946 Baucina (PA). Muore Nicolò Azoti, segretario della Camera del Lavoro, dopo due giorni di agonia. Il 21 gli avevano sparato 5 colpi di pistola alle spalle. Lunedì 23 Dicembre 1946
68 4 Gennaio 1947 a Sciacca (AG) uccisione di Accursio Miraglia, segretario della Camera del Lavoro e dirigente comunista Sabato 04 Gennaio 1947
69 17 Gennaio 1947 A Ficarazzi (PA) viene ucciso Pietro Macchiarella. militante del Partito comunista, impegnato nelle lotte contadine. Venerdì 17 Gennaio 1947
70 13 Febbraio 1947 Leonardo Salvia (Partinico) - Nunzio Sansone (Villabate) Giovedì 13 Febbraio 1947
71 1 Maggio 1947 La Strage di Portella della Ginestra (Palermo). 11 morti e una trentina di feriti a cui aggiungiamo 3 morti avvenute successivamente a causa delle ferite. Giovedì 01 Maggio 1947
72 8 Maggio 1947 Partinico (PA) Uccisione di Michelangelo Salvia, dirigente della Camera del Lavoro. Giovedì 08 Maggio 1947
73 22 Giugno 1947 Partinico (PA). Restano colpiti a morte Giuseppe Casarrubea e Vincenzo Lo Jacono, durante un attacco alla locale sezione del Partito Comunista Domenica 22 Giugno 1947
74 25 Ottobre 1947 Terrasini (PA). Ucciso Giuseppe Maniaci. segretario della Confederterra Sabato 25 Ottobre 1947
75 3 Novembre 1947 San Giuseppe Jato. Uccisione di Calogero Cajola Lunedì 03 Novembre 1947
76 8 Novembre 1947 Marsala (TP). Ucciso il contadino Vito Pipitone, dirigente delle cooperative dei contadini riunite nella Confederterra. Sabato 08 Novembre 1947
77 29 Novembre 1947 Partinico (PA). Ucciso in un agguato Luigi Geronazzo, Tenente Colonnello dei Carabinieri Sabato 29 Novembre 1947
78 8 Gennaio 1948 Partinico. Ucciso in un agguato Gaetano Minardi, carabiniere della squadra di polizia giudiziaria Giovedì 08 Gennaio 1948
79 22 Febbraio 1948 Gibellina (TP). Assassinio dell'Avv. Vincenzo Campo. Candidato DC alle elezioni dell'aprile 1948, in contrasto con la corrente supportata dai gruppi mafiosi. Domenica 22 Febbraio 1948
80 2 Marzo 1948 Petralia Soprana (PA). Ucciso Epifanio Li Puma, socialista, dirigente del movimento contadino per l'occupazione delle terre incolte. Martedì 02 Marzo 1948
81 10 Marzo 1948 Corleone (PA). Giuseppe Letizia, 13 anni, fu testimone dell'omicidio di Placido Rizzotto, morì tre giorni dopo il ricovero nell'ospedale diretto da Michele Navarra, mandante dell'omicidio di Rizzotto. Mercoledì 10 Marzo 1948
82 10 Marzo 1948 Corleone (PA). Scompare Placido Rizzotto, Partigiano, socialista, segretario della Camera del Lavoro e dirigente delle lotte contadine. Primo caso di "lupara bianca". I suoi resti recuperati dopo 64 anni nella foiba di Rocca Busambra. Mercoledì 10 Marzo 1948
83 1 Aprile 1948 Camporeale (PA). Ucciso Calogero Cangelosi, 42 anni, segretario della CGIL Giovedì 01 Aprile 1948
84 11 Giugno 1948 Partinico (PA) Marcantonio Giacalone ed il figlio Antonio, uccisi dai banditi della Banda Giuliano Venerdì 11 Giugno 1948
85 5 Luglio 1948 Trapani. Scompare Tommaso Triolo, fratello minore di Nicasio, dirigente DC. Lunedì 05 Luglio 1948
86 3 Settembre 1948 Partinico (PA). Uccisi Celestino Zapponi. commissario PS, Antonio Di Salvo, capitano CC, e Nicola Messina, maresciallo CC, in un agguato della banda Giuliano. Venerdì 03 Settembre 1948
87 14 Novembre 1948 Palermo. Gli agenti Aldo Archenti e Vittorio Baldari restano uccisi in uno scontro a fuoco contro dei banditi Domenica 14 Novembre 1948
88 24 Novembre 1948 Montelepre (PA) In località Giardinello, Baldassare Maragioglio, 33 anni, Guardia di P.S., resta ucciso in uno scontro a fuoco con dei malviventi. Mercoledì 24 Novembre 1948
89 16 Dicembre 1948 Giardinello (PA). Ucciso in un agguato Giovanni Tasquier, 26 anni, Brigadiere di Pubblica Sicurezza presso la Questura di Palermo. Giovedì 16 Dicembre 1948
90 3 Gennaio 1949 Partinico (PA). La banda Giuliano uccise il piccolo Vito, di 3 anni, assieme al padre Carlo Guarino e Francesco Salvatore Gulino, che era in visita presso la loro abitazione al momento dell'irruzione dei banditi. Lunedì 03 Gennaio 1949
91 2 Luglio 1949 Palermo. Strage di Portella della Paglia (Monreale - PA): Perirono sotto i colpi della Banda Giuliano le guardie P.S.: Carmelo Agnone, Candeloro Catanese, Carmelo Lentini, Michele Marinaro e Quinto Reda. Sabato 02 Luglio 1949
92 8 Luglio 1949 Alcamo (TP). Assassinato Leonardo Renda, contadino, segretario DC e assessore al comune. Venerdì 08 Luglio 1949
93 19 Agosto 1949 Palermo. Strage di Passo di Rigano - Bellolampo. Restarono uccisi i Carabinieri: Giovan Battista Aloe, Armando Loddo, Sergio Mancini, Pasquale Antonio Marcone, Gabriele Palandrani, Carlo Antonio Pabusa e Ilario Russo. Venerdì 19 Agosto 1949
94 25 Agosto 1949 Sancipirello (Palermo) la banda Giuliano uccide i carabinieri Giovanni Calabrese e Giuseppe Fiorenza. Giovedì 25 Agosto 1949
95 1 Novembre 1949 Palermo. Salvatore Alberti, guardia di P.S., cadde vittima di un agguato. Martedì 01 Novembre 1949
96 28 Novembre 1949 Bagheria (PA). Uccisi i Carabinieri Francesco Butifar e Salvatore Messina. Lunedì 28 Novembre 1949
97 28 gennaio 1950 Salice Salentino (Lecce). Assassinato in un agguato Donato Leuzzi, segretario Camera del lavoro. Sabato 28 Gennaio 1950
98 30 Agosto 1951 Delianuova e Piani di Carmelia (RC). Uccisi Antonio Sanginiti, maresciallo dei carabinieri, e Francesco Papalia, un pastore, per vendetta. Giovedì 30 Agosto 1951
99 3 Ottobre 1951 San Martino di Taurianova (RC). Muore Domenica Zucco, 3 anni, dopo 23 giorni di agonia. Vittima innocente di un attentanto contro il padre. Mercoledì 03 Ottobre 1951
100 7 Agosto 1952 Caccamo (PA). Ucciso a colpi d'accetta il contadino Filippo Intili. Voleva dividere il prodotto dei campi, che aveva a mezzadria, secondo il decreto del ministro Gullo del 1944. Giovedì 07 Agosto 1952
101 16 Maggio 1955 a Sciara (PA) Assassinio del sindacalista Salvatore Carnevale Lunedì 16 Maggio 1955
102 19 Maggio 1955 Cattolica Eraclea (Ag). Ucciso Domenico Barranco, Carabiniere di 32 anni, mentre cercava di fermare degli estorsori. Giovedì 19 Maggio 1955
103 13 Agosto 1955 Cattolica Eraclea (AG). Assassinato Giuseppe Spagnolo, contadino, presidente della cooperativa La Proletaria e segretario della Camera del lavoro. Sabato 13 Agosto 1955
104 25 Marzo 1957 Camporeale (PA) uccisi Pasquale Almerico, sindaco DC, e Antonio Pollari, un passante. Lunedì 25 Marzo 1957
105 18 Marzo 1958 Licata (AG). Ucciso Vincenzo Di Salvo, 32 anni, dirigente sindacale. Martedì 18 Marzo 1958
106 4 Novembre 1958 Palermo. Muore Vincenzo Savoca, 34 anni, Appuntato di Pubblica Sicurezza. Martedì 04 Novembre 1958
107 26 Giugno 1959 Palermo. Uccisa Anna Prestigiacomo, 15 anni, forse per vendetta nei confronti del padre ritenuto confidente dei carabinieri. Venerdì 26 Giugno 1959
108 8 Settembre 1959 Ciminna (PA). Ucciso in un agguato Clemente Bovi, Carabiniere scelto. Martedì 08 Settembre 1959
109 19 Settembre 1959 Palermo. Uccisa Giuseppina Savoca, 12 anni, mentre giocava per strada. Sabato 19 Settembre 1959
110 26 Ottobre 1959 Strage di Godrano (PA). Vengono assassinati Antonino e Vincenzo Pecoraro, 10 e 19 anni. Vittime di faida. Lunedì 26 Ottobre 1959
111 30 Marzo 1960 Agrigento. Assieme al commissario Cataldo Tandoj viene ucciso un giovane passante, Antonio Damanti. Mercoledì 30 Marzo 1960
112 5 Maggio 1960 Termini Imerese (PA). Scompare Cosimo Cristina. Venne ritrovato cadavere due giorni dopo. Il suo delitto rimase impunito e archiviato come "suicidio". Giovedì 05 Maggio 1960
113 27 Settembre 1960 Lucca Sicula (AG). Ucciso Paolo Bongiorno, bracciante agricolo, segretario della Camera del Lavoro di Lucca Sicula, padre di cinque figli con uno in arrivo. Martedì 27 Settembre 1960
114 19 gennaio 1961 Tommaso Natale, borgata di Palermo, ucciso Paolino Riccobono, 13 anni Giovedì 19 Gennaio 1961
115 18 Febbraio 1962 Alcamo (TP). Ucciso il sindacalista Giovanni Marchese Domenica 18 Febbraio 1962
116 2 Luglio 1962 Bagheria (PA) Ucciso il bracciante agricolo Giacinto Puleo. Lunedì 02 Luglio 1962
117 27 Ottobre 1962 Pavia. Cade il bireattore dell'Ing. Enrico Mattei Presidente dell'ENI. Con lui muoiono Irnerio Bertuzzi, il pilota, e William Mc Hale, un giornalista inglese.. Sabato 27 Ottobre 1962
118 22 Dicembre 1962 Gioia Tauro (RC). Uccise per vendetta Maria e Natalina Stillitano, sartine di 22 e 21 anni. Sabato 22 Dicembre 1962
119 30 Giugno 1963 Palermo. Strage di Ciaculli. Dilaniati da un'auto bomba Mario Malausa, Silvio Corrao, Calogero Vaccaro, Eugenio Altomare, Marino Fardelli, Pasquale Nuccio e Giorgio Ciacci. Domenica 30 Giugno 1963
120 30 Giugno 1963 Villabate (PA). Il panettiere Giuseppe Tesauro e Pietro Cannizzaro, custode di un garage, restano uccisi nell'esplosione di un'auto bomba. Domenica 30 Giugno 1963
121 24 Marzo 1966 Tusa (ME) uccisione di Carmelo Battaglia, assessore comunale socialista Giovedì 24 Marzo 1966
122 2 Febbraio 1967 Campobasso. Viene ucciso Nicola Mignogna, appuntato P.S., in una sparatoria con un pregiudicato Giovedì 02 Febbraio 1967
123 23 Giugno 1967 Strage al mercato di Locri (RC). Carmelo Siciliano resta ucciso in una sparatoria tra clan rivali. Venerdì 23 Giugno 1967
124 29 Dicembre 1967 Torre del Greco (NA). Ucciso Giuseppe Piani, Appuntato arma Carabinieri Venerdì 29 Dicembre 1967
125 27 Aprile 1969 Altavilla Milicia (PA). Restava ucciso Orazio Costantino, carabiniere scelto, nel tentativo di arrestare gli autori di una estorsione. Domenica 27 Aprile 1969
126 10 Dicembre 1969 Palermo Strage di Via Lazio. 4 morti, tra cui, vittime innocenti, Giovanni Domé, custode del cantiere, e Salvatore Bevilacqua, manovale che stava chiedendo un anticipo. Mercoledì 10 Dicembre 1969
127 22 Luglio 1970 Gioia Tauro (RC). Strage Direttissimo Palermo-Torino Freccia del Sud. Sei morti, di cui cinque donne, e settantadue feriti, molti dei quali con gravi conseguenze invalidanti. Mercoledì 22 Luglio 1970
128 16 Settembre 1970 Palermo. Scompare Mauro De Mauro, giornalista de "L'Ora" Mercoledì 16 Settembre 1970
129 22 ottobre 1970 a Sciacca (AG) muore il Tenente della Guardia di Finanza Cosimo Aleo, ferito in una operazione anticontrabbando il 27 Gennaio 1970 nella zona di Camnago Faloppio (CO) Giovedì 22 Ottobre 1970
130 4 Aprile 1971 Caulonia Marina (RC). Ucciso Vincenzo Scuteri, carpentiere, non voleva lavorare il cemento della mafia. Domenica 04 Aprile 1971
131 5 Maggio 1971 Palermo. Ucciso in un agguato il magistrato Pietro Scaglione e il suo autista Antonio Lo Russo. Mercoledì 05 Maggio 1971
132 21 Maggio 1971 Delianuova (RC) Ferito gravemente, durante un tentativo di rapimento l'imprenditore Domenico Ietto morirà in ospedale dopo 52 giorni. Venerdì 21 Maggio 1971
133 16 Aprile 1972 Polistena (RC). Domenico Cannata ucciso "per errore" Domenica 16 Aprile 1972
134 27 Ottobre 1972 Ragusa. Assassinato Giovanni Spampinato, giornalista de L'Ora, di Palermo, e de l'Unità. Venerdì 27 Ottobre 1972
135 27 Dicembre 1972 Cittanova (RC). Giovanni Ventra, Consigliere comunale del PCI, ucciso da un proiettile vagante. Vittima innocente di una faida familiare. Mercoledì 27 Dicembre 1972
136 10 Gennaio 1974 Palermo, borgata San Lorenzo. Ucciso Angelo Sorino, 57 anni, Maresciallo di Polizia in pensione. Giovedì 10 Gennaio 1974
137 6 febbraio 1974 Bari. Ucciso Nicola Ruffo, macchinista delle ferrovie, durante una rapina in una tabaccheria. Mercoledì 06 Febbraio 1974
138 11 Settembre 1974 Seminara (RC). Ucciso Giuseppe Bruno, bambino di 18 mesi, mentre era sulle spalle del padre. Vittima innocente di una faida Mercoledì 11 Settembre 1974
139 14 Ottobre 1974 Buguggiate (VA) Rapito Emanuele Riboli, 17 anni. Mai più ritrovato. Lunedì 14 Ottobre 1974
140 15 Ottobre 1974 Olginate (Lecco). Rapito Giovanni Stucchi, industriale 30enne, ucciso, i resti mai ritrovati. Martedì 15 Ottobre 1974
141 13 Febbraio 1975 Comerio (VA) Tullio De Micheli, industriale, rapito, un pentito ha raccontato che era morto accidentalmente, soffocato. Giovedì 13 Febbraio 1975
142 13 Aprile 1975 Cittanova (RC) Uccisi i fratellini Michele e Domenico Facchineri, di 9 e 12 anni, vittime di faida. Domenica 13 Aprile 1975
143 23 Maggio 1975 Courgné (TO). Rapito Mario Ceretto, impresario edile. Sarà trovato morto cinque giorni più tardi con la testa spaccata a pietrate. Venerdì 23 Maggio 1975
144 18 Giugno 1975 Roccamena (PA). Ucciso Calogero Morreale, 35 anni, sindacalista ed attivista socialista. Mercoledì 18 Giugno 1975
145 26 Giugno 1975 Eupilio (CO). Rapita Cristina Mazzotti , 18 anni, il suo corpo fu ritrovato in una discarica. Giovedì 26 Giugno 1975
146 2 Luglio 1975 Palermo Ucciso Gaetano Cappiello, Guardia di Pubblica Sicurezza Mercoledì 02 Luglio 1975
147 3 Luglio 1975 Lamezia Terme (CZ). Assassinato il magistrato Francesco Ferlaino. Era avvocato generale della Corte d'appello di Catanzaro. Giovedì 03 Luglio 1975
148 9 settembre 1975 Villa Literno (CE). Luigi Michele Ciaburro, Maresciallo dei Carabinieri, morì nel tentativo di sventare una rapina ad un treno Martedì 09 Settembre 1975
149 30 Ottobre 1975 Napoli. Ucciso il Vice Brigadiere Polizia di Stato Giovanni Pomponio Giovedì 30 Ottobre 1975
150 12 Dicembre 1975 Reggio Calabria. Giuseppina Utano, 3 anni, restò uccisa in un agguato al padre Venerdì 12 Dicembre 1975
151 5 Gennaio 1976 Afragola (NA) Ucciso il maresciallo Gerardo D'arminio che stava indagando sui legami della malavita campana-sicula-calabrese. Lunedì 05 Gennaio 1976
152 27 Gennaio 1976 Alcamo Marina (TP) uccisi i carabinieri Carmine Apuzzo e Salvatore Falcetta. Una strage che ha una terza vittima: Giuseppe Gullotta, che ha trascorso 21 anni in carcere, condannato all'ergastolo, da innocente. Martedì 27 Gennaio 1976
153 4 Marzo 1976 Mezzojuso (PA). Ucciso Giuseppe Muscarella, 50 anni, padre di quattro figli, dirigente dell'Alleanza coltivatori. Giovedì 04 Marzo 1976
154 21 Marzo 1976 Melito Porto Salvo (RC). Muore in ospedale Caterina Liberti. Le avevano sparato 2 giorni prima nel suo paese, Bruzzano. Uccisa perché aveva infranto la «legge dell'omertà»? Domenica 21 Marzo 1976
155 4 Giugno 1976 Melicuccà (RC). Muoiono L'avvocato e possidente Alberto Capua (ex sindaco) e il suo autista Vincenzo Ranieri, in un tentativo di sequestro Venerdì 04 Giugno 1976
156 7 Luglio 1976 Catania. Giovanni La Greca, Riccardo Cristaldi, Lorenzo Pace e Benedetto Zuccaro vennero trucidati come dei boss. Il più grande aveva 15 anni. Mercoledì 07 Luglio 1976
157 10 Agosto 1976 Siculiana (AG). Muoiono Annalisa Angotti, 4 anni, e la mamma Carmela Milazzo, 36 anni, nell'incendio provocato dall'esplosione di un'auto bomba. Vittime innocenti di una vendetta contro un'altra persona. Martedì 10 Agosto 1976
158 21 Agosto 1976 Palermo. Ucciso Francesco Paolo Chiaramonte, 29 anni, gestiva una macelleria. Vittima del racket. Sabato 21 Agosto 1976
159 7 Ottobre 1976 Grotteria (RC). Rapito Vincenzo Macrì, famacista di 76 anni. Il suo corpo non sarà mai ritrovato. Giovedì 07 Ottobre 1976
160 15 Ottobre 1976 Torino. Adriano Ruscalla, Imprenditore 51enne, rapito non se ne è saputo più nulla. Venerdì 15 Ottobre 1976
161 25 Ottobre 1976 Milano. Rapito Mario Ceschina, imprenditore di 65 anni. Di lui si sono ritrovate solo alcune banconote provenienti dal riscatto. Lunedì 25 Ottobre 1976
162 10 dicembre del 1976 a Cittanova (RC) ucciso Francesco Vinci, 18 anni, per un errore, in un episodio legato alla faida di Cittanova. Venerdì 10 Dicembre 1976
163 12 Marzo 1977 Gioiosa Ionica (RC). Ucciso il mugnaio Rocco Gatto, un uomo onesto che aveva detto "no" al racket. Sabato 12 Marzo 1977
164 1 Aprile 1977 Razzà di Taurianova (RC). I Carabinieri Stefano Condello e Vincenzo Caruso restarono uccisi in uno scontro a fuoco: avevano interrotto un summit di ‘ndrangheta. Venerdì 01 Aprile 1977
165 4 Maggio 1977 Napoli. Pasquale Polverino, 23 anni, cameriere, viene ucciso durante una rapina nel ristorante in cui prestava servizio.. Mercoledì 04 Maggio 1977
166 15 Luglio 1977 Griffith (Australia) Scompare il deputato Donald Bruce Mackay Venerdì 15 Luglio 1977
167 20 Agosto 1977 Corleone (PA). Uccisi Giuseppe Russo, Tenente colonnello dei Carabinieri e Filippo Costa, insegnante, mentre passeggiavano nella frazione di Ficuzza. Sabato 20 Agosto 1977
168 28 Agosto 1977 Brancaleone (RC). Rapita Mariangela Passiatore, moglie di un industriale di Cinisello Balsamo, in vacanza nel paese. Domenica 28 Agosto 1977
169 1 Settembre 1977 Piana di Gioia Tauro (RC).Francesco Antonio Conte, 9 anni, Mario Alessio Conte e Maria Rosa Belloco: sterminata una famiglia per un contorto senso dell'onore. Giovedì 01 Settembre 1977
170 13 Settembre 1977 Bruzzano Zeffirio (RC). Ucciso Giulio Cotroneo, commerciante di 45 anni. Si era "impicciato" in un caso di rapimento. Martedì 13 Settembre 1977
171 30 Novembre 1977 Palermo. Ucciso Attilio Bonincontro Brigadiere della Polizia Penitenziaria Mercoledì 30 Novembre 1977
172 17 Gennaio 1978 Capaci (PA) Uccisione del Sindaco Gaetano Longo Martedì 17 Gennaio 1978
173 26 Gennaio 1978 Corleone (PA). Ucciso Ugo Triolo, Vicepretore onorario di Prizzi. Giovedì 26 Gennaio 1978
174 7 Febbraio 1978 Torino, Rapito Francesco Stola, 48 anni, contitolare di una ditta produttrice di modelli in legno per l'industria. Martedì 07 Febbraio 1978
175 9 Maggio 1978 Cinisi (PA). Peppino Impastato è stato ucciso, dilaniato da una bomba piazzata sulla ferrovia Palermo-Trapani. Martedì 09 Maggio 1978
176 21 Agosto 1978 Platì (RC). Ucciso Fortunato Furore, commerciante. Vittima del racket. Lunedì 21 Agosto 1978
177 30 Agosto 1978 Pagani (SA) ucciso Antonio Esposito Ferraioli Sindacalista, 27 anni Mercoledì 30 Agosto 1978
178 13 Settembre 1978 Ottaviano (NA) Ucciso Pasquale Cappuccio, avvocato e consigliere comunale. Mercoledì 13 Settembre 1978
179 26 Settembre 1978 Bolognetta (PA). Ucciso Salvatore Castelbuono. Vigile Urbano. Collaborava con i carabinieri di Bolognetta e il Reparto Operativo dell'Arma di Palermo nelle operazioni di ricerca dei latitanti corleonesi. Martedì 26 Settembre 1978
180 2 Ottobre 1978 Cesano Boscone (MI). Rapito Augusto Rancilio, 26 anni figlio di un imprenditore. Il suo corpo non sarà mai ritrovato. Lunedì 02 Ottobre 1978
181 9 Novembre 1978 Meda (MI). Rapito Paolo Giorgetti, 16 anni, lo ritrovano morto dentro un'auto che sta bruciando. Giovedì 09 Novembre 1978
182 5 Gennaio 1979, a Rizziconi (RC) Assassinati Carmelo Di Giorgio e Primo Perdoncini, avevano acquistato agrumi dai produttori della piana di Gioia Tauro turbando così il mercato agrumicolo controllato dalla 'ndrangheta. Venerdì 05 Gennaio 1979
183 11 Gennaio 1979 Palermo. Ucciso Filadelfo Aparo, Vice Brigadiere di Pubblica Sicurezza Giovedì 11 Gennaio 1979
184 26 Gennaio 1979 Palermo. Assassinato Mario Francese, cronista del "Giornale di Sicilia" Venerdì 26 Gennaio 1979
185 9 Febbraio 1979, Sambatello di Reggio Calabria - Antonino (Nino) Tripodi e Rocco Barillà, morti per un passaggio Venerdì 09 Febbraio 1979
186 19 Febbraio 1979 Palermo. Ucciso Giuseppe Spallino, commerciante di macchine stradali, ucciso per il suo nome, un caso di omonimia. Lunedì 19 Febbraio 1979
187 9 Marzo 1979 Palermo. Viene assassinato Michele Reina, segretario provinciale democristiano. "Ucciso per proteggere gli interessi di Vito Ciancimino". Venerdì 09 Marzo 1979
188 6 Aprile 1979 Palermo. Vincenzo Russo, 40 anni, brigadiere della Polizia Ferroviaria, resta ucciso durante un tentativo di rapina. Venerdì 06 Aprile 1979
189 26 Aprile 1979 Palermo. Ucciso il metronotte Alfonso Sgroi, durante una rapina alla Cassa di Risparmio. Giovedì 26 Aprile 1979
190 4 Giugno 1979 Montevago (AG). Ucciso da dei rapinatori il Brigadiere Baldassare Nastasi. Lunedì 04 Giugno 1979
191 11 Luglio 1979 Milano. Uccisione dell'avvocato Giorgio Ambrosoli, Liquidatore della Banca Privata Italiana di Sindona. Mercoledì 11 Luglio 1979
192 21 Luglio 1979 Palermo. Ucciso Giorgio Boris Giuliano, capo della Squadra Mobile, con sette colpi di pistola alle spalle. Sabato 21 Luglio 1979
193 31 Luglio 1979 Limbadi (VV). Assassinato Orlando (Nando) Legname, agricoltore, 31 anni. Non sottostava alla legge della 'ndrangheta. Martedì 31 Luglio 1979
194 28 Agosto 1979 Palermo. Sparisce Calogero Di Bona, maresciallo presso la Casa Circondariale Ucciardone. Martedì 28 Agosto 1979
195 25 Settembre 1979 Palermo. Uccisi in un agguato mafioso il magistrato Cesare Terranova e Lenin Mancuso, Maresciallo P.S., suo collaboratore e guardia del corpo. Martedì 25 Settembre 1979
196 10 Novembre 1979 San Gregorio (CT). Uccisi in un agguato i carabinieri Giovanni Bellissima, 24 anni, Salvatore Bologna, 41 anni, e Domenico Marrara, 50 anni. Erano di scorta ad un boss che doveva essere trasferito al carcere di Bologna. Sabato 10 Novembre 1979
197 14 Novembre 1979 Milano. Rapito Cesare Pedesini, 57 anni, grossista di prodotti petroliferi. Il suo corpo non sarà mai ritrovato. Mercoledì 14 Novembre 1979
198 6 Gennaio 1980 Palermo. Ucciso Piersanti Mattarella, politico della DC e Presidente della Regione Sicilia. Domenica 06 Gennaio 1980
199 25 Gennaio 1980 Afragola (NA). Antonio Esposito, 25 anni, agente di polizia, viene ucciso nella tabaccheria del padre presa d'assalto da due malviventi armati e mascherati. Venerdì 25 Gennaio 1980
200 19 Febbraio 1980 Poggiomarino (NA). Assassinato Antonio Carotenuto, agente di custodia del carcere di Poggioreale. Martedì 19 Febbraio 1980
201 21 febbraio 1980 Giuseppe Gullì, farmacista di Locri, viene rapito. Non è mai stato rilasciato. Giovedì 21 Febbraio 1980
202 14 Aprile 1980 Serra San Bruno (VV). Ucciso Bruno Vinci, falegname di 36 anni, mentre era nella gioielleria del fratello. Lunedì 14 Aprile 1980
203 15 Aprile 1980 Monza. Rapito e ucciso Adelmo Fossati, 35 anni, il corpo ritrovato tre mesi dopo. Si era rifiutato di entrare in un giro di auto rubate. Martedì 15 Aprile 1980
204 4 Maggio 1980 Monreale (PA) Ucciso il Capitano dei Carabinieri Emanuele Basile, impegnato in indagini sulla mafia della zona, soprattutto attraverso accertamenti bancari. Domenica 04 Maggio 1980
205 11 Giugno 1980 Rosarno (RC). Assassinato Giuseppe Valarioti, dirigente del PCI, il "più importante martire dell`antimafia calabrese, ben più che un politico onesto". Mercoledì 11 Giugno 1980
206 21 Giugno 1980 Cetraro (CS). Ucciso Giovanni (Giannino) Losardo, Ex Sindaco di Cetraro- Militante comunista- Segr. Capo Procura Rep. Tribunale di Paola. Sabato 21 Giugno 1980
207 2 luglio 1980 Villa Literno (CE) Tammaro Cirillo, delegato CGIL, appena eletto, presso il cantiere in cui lavorava, viene ferito gravemente. Muore in ospedale dopo 10 giorni di agonia. Mercoledì 02 Luglio 1980
208 13 Luglio 1980 Palermo. Ucciso Pietro Cerulli, agente di Custodia presso il carcere Ucciardone di Palermo. Domenica 13 Luglio 1980
209 23 Luglio 1980 Giugliano (NA). Resta ucciso Pasquale Russo, contadino di 82 anni, era nella traiettoria di proiettili destinati a un noto boss locale. Mercoledì 23 Luglio 1980
210 6 Agosto 1980 Palermo. Assassinato Gaetano Costa, magistrato Procuratore capo di Palermo Mercoledì 06 Agosto 1980
211 13 Agosto 1980 Castelvetrano (TP). Ucciso Vito Lipari. Sindaco DC. Mercoledì 13 Agosto 1980
212 28 Agosto 1980 Punta Raisi (PA). Ucciso Carmelo Iannì, albergatore. Aveva collaborato con le forze dell'ordine all'arresto di mafiosi. Giovedì 28 Agosto 1980
213 6 Ottobre 1980 Bovalino (RC). Rapito Silvio De Francesco, farmacista 70enne, muore nel tragitto per l'Aspromonte. Lunedì 06 Ottobre 1980
214 11 Ottobre 1980 Napoli. Ucciso Ciro Rossetti, giovane operaio dell'AlfaSud Sabato 11 Ottobre 1980
215 17 Ottobre 1980 Siderno (RC). Rapito Antonio Colistra, avvocato di 56 anni, marito di una farmacista. Il corpo non sarà mai ritrovato. Venerdì 17 Ottobre 1980
216 23 Ottobre 1980 Giugliano (NA) . Ucciso Antonio De Rosa, medico di base, perché scambiato per il vero obiettivo. Giovedì 23 Ottobre 1980
217 7 Novembre 1980 Ottaviano (NA) Ucciso Domenico Beneventano, 32enne medico e consigliere comunale del Partito comunista. Venerdì 07 Novembre 1980
218 11 Dicembre 1980 Pagani (SA). Ucciso l' avv. Marcello Torre, sindaco eletto nelle liste DC come indipendente. A impartire l'ordine Raffaele Cutolo (NCO) Giovedì 11 Dicembre 1980
219 17 Dicembre 1980 Giugliano (NA). Filomena (Mena) Morlando, vittima innocente, rimase uccisa durante una sparatoria; Francesco Bidognetti, il boss del clan dei casalesi, si fece scudo con il suo corpo. Mercoledì 17 Dicembre 1980
220 9 Febbraio 1981 Alessandria Della Rocca (AG). Uccisi Domenico Francavilla, Mariano Virone e Vincenzo Mulè (12 anni) Lunedì 09 Febbraio 1981
221 22 Febbraio 1981 Palmi (RC). Scompare Rossella Casini, 25enne studentessa fiorentina, fidanzata con un ragazzo del luogo. Domenica 22 Febbraio 1981
222 12 Marzo 1981 Napoli. Uccisi Mariano Mellone e Francesca Moccia. Vittime innocenti in una sparatoria tra clan rivali Giovedì 12 Marzo 1981
223 27 Marzo 1981 Napoli. Uccisi l'Avv. Dino Gassani e il suo segretario Giuseppe (Pino) Grimaldi Venerdì 27 Marzo 1981
224 14 Aprile 1981 Napoli. Ucciso Giuseppe Salvia, vicedirettore al carcere di Poggioreale. Martedì 14 Aprile 1981
225 17 Aprile 1981 Roma. Rapito Giovanni Palombini "il re del caffè", 81 anni. Il suo corpo sarà ritrovato il 28 Ottobre , sepolto in un campo. Venerdì 17 Aprile 1981
226 5 Giugno 1981 Napoli. Ucciso Agostino Battagli, appuntato del Corpo degli Agenti di Custodia Venerdì 05 Giugno 1981
227 3 Luglio 1981 Torino. Lorenzo Crosetto, Imprenditore 61enne, rapito, il suo corpo trovato sepolto in un campo Venerdì 03 Luglio 1981
228 28 Luglio 1981 Salerno. Ucciso Antonio Caputo, 39 anni, Brigadiere del Corpo degli Agenti di Custodia. Martedì 28 Luglio 1981
229 3 Agosto 1981 Godrano (PA). Ucciso in un agguato mafioso Giuseppe Cuttitta. Vittima del racket. Lunedì 03 Agosto 1981
230 10 Settembre 1981 Palermo. Ucciso Vito Jevolella, Maresciallo dei Carabinieri. Giovedì 10 Settembre 1981
231 29 Settembre 1981 Agrigento. Strage di San Giovanni Gemini. Restano uccisi Michele Ciminnisi e Vincenzo Romano. Erano seduti in un bar vicino al vero obiettivo dell'agguato. Martedì 29 Settembre 1981
232 27 Ottobre 1981 Cetraro (CS). Assassinato il commerciante Lucio Ferrami. Martedì 27 Ottobre 1981
233 6 Novembre 1981 Palermo. Assassinato Sebastiano Bosio, primario di chirurgia vascolare del Civico. Venerdì 06 Novembre 1981
234 17 Novembre 1981 Villa Literno (NA). Trovato nelle campagne il corpo sensa vita di Michele Borriello, 24 anni, sposato, padre di due bambini. Colpito alle spalle è morto dissanguato. Ucciso probabilmente perché testimone dell'omicidio di un pregiudicato. Martedì 17 Novembre 1981
235 2 Dicembre 1981 Fasano (BR). Muore Palmina Martinelli, 14 anni. Bruciata viva per essersi rifiutata di prostituirsi. Mercoledì 02 Dicembre 1981
236 25 Dicembre 1981 Bagheria (PA). Resta ucciso Onofrio Valvola, un pensionato, durante un raid tra clan mafiosi contrapposti. Venerdì 25 Dicembre 1981
237 4 Gennaio 1982. A Palermo viene assassinato l'imprenditore Piero Pisa, 56 anni bresciano. Lunedì 04 Gennaio 1982
238 8 Gennaio 1982 Torre Annunziata (NA). Restano uccisi Luigi D'Alessio, maresciallo dei Carabinieri, e Rosa Visone, 16 anni, una passante, sotto i colpi sparati da alcuni camorristi. Venerdì 08 Gennaio 1982
239 13 Gennaio 1982 Cutro (CZ). Ucciso Francesco Borrelli, Maresciallo dei Carabinieri, elicotterista. Con lui morì anche Salvatore Dragone. Erano tutti e due lì per caso. Mercoledì 13 Gennaio 1982
240 26 Gennaio 1982 Isola delle Femmine (PA), ucciso Nicolò Piombino, carabiniere in pensione. Martedì 26 Gennaio 1982
241 12 Febbraio 1982 Arzano (NA). Ucciso Alfredo Paragano, appuntato del Corpo degli Agenti di Custodia. Venerdì 12 Febbraio 1982
242 17 Febbraio 1982 Cetraro (CS). Ucciso Catello De Iudicibus, negoziante, per essersi opposto alla cosca del paese. Mercoledì 17 Febbraio 1982
243 23 Febbraio 1982 San Giorgio a Cremano (NA). Ucciso Antonio Salzano, Maresciallo di Polizia Martedì 23 Febbraio 1982
244 18 Marzo 1982 Catania. Viene assassinato il maresciallo Alfredo Agosta, da tempo impegnato in delicate indagini sulle attività di alcune famiglie mafiose del catanese. Giovedì 18 Marzo 1982
245 25 Marzo 1982 Paola (CS). Assassinato il commerciante Luigi Gravina. Vittima del racket. Giovedì 25 Marzo 1982
246 21 Aprile 1982 Verdesca Bellizzi (SA). Uccisi per errore Raffaele Sarnataro, Antonio Esposito e Stelo Luigi. Il raid era stato organizzato per uccidere un esponente della criminalità organizzata. Mercoledì 21 Aprile 1982
247 21 aprile 1982 Torre annunziata (NA) Ucciso Luigi Cafiero, 19 anni, perché somigliava al vero destinatario delle pallottole. Mercoledì 21 Aprile 1982
248 30 Aprile 1982 Palermo. Uccisi in un agguato Pio La Torre, dirigente nazionale e deputato del PCI, impegnato nella lotta alla mafia, e Rosario Di Salvo, suo collaboratore. Venerdì 30 Aprile 1982
249 3 Maggio 1982 Reggio Calabria. Gennaro Musella, stimato professionista, ucciso dilaniato dall'esplosione della sua autovettura. Lunedì 03 Maggio 1982
250 8 Maggio 1982 Porto Empedocle (AG). Giuseppe Lala, Domenico Vecchio e Antonio Valenti uccisi sul posto di lavoro Sabato 08 Maggio 1982
251 24 Maggio 1982 a Palermo Rodolfo Buscemi e il cognato Matteo Rizzuto, appena 18 anni, uccisi e fatti sparire in mare. Rodolfo stava indagando sulla morte del Fratello Salvatore, ucciso nell'Aprile del 1976. Lunedì 24 Maggio 1982
252 29 Maggio 1982 Cava dei Tirreni. Simonetta Lamberti aveva 10 anni. E' stata uccisa da un killer della camorra nel corso di un attentato il cui obiettivo era il padre, il giudice Alfonso Lamberti, procuratore di Sala Consilina. Sabato 29 Maggio 1982
253 1 Giugno 1982 Lucito (CB). Colpito a morte Giovanni Pepe, appuntato dei Carabinieri di 40 anni. Martedì 01 Giugno 1982
254 6 Giugno 1982 Palermo Ucciso Antonino Peri, perché scambiato per un poliziotto. Domenica 06 Giugno 1982
255 8 Giugno 1982 Isola Delle Femmine (PA). Ucciso l'imprenditore Vincenzo Enea. Non aveva voluto "un socio occulto" nella sua impresa edile. Martedì 08 Giugno 1982
256 16 Giugno 1982 Palermo. "Strage della Circonvallazione" in cui perirono i carabinieri Salvatore Raiti, Silvano Franzolin e Luigi Di Barca, e Giuseppe di Lavore, autista del furgone. Mercoledì 16 Giugno 1982
257 29 Giugno 1982 Termini Imerese (PA). Ucciso Antonio Burrafato, Brigadiere Polizia Penitenziaria . Ucciso per aver fatto il proprio dovere. Martedì 29 Giugno 1982
258 1 Luglio 1982 Giugliano (NA) Ucciso Giuliano Pennacchio, assessore al personale del Comune. Giovedì 01 Luglio 1982
259 2 Luglio 1982 Marano di Napoli. Assassinato Salvatore Nuvoletta, 20 anni. Carabiniere. Venerdì 02 Luglio 1982
260 15 Luglio 1982 Napoli. Ucciso il Vice questore Antonio Ammaturo e l'Agente Pasquale Paola, suo autista. Giovedì 15 Luglio 1982
261 30 Luglio 1982 Bianco (RC) Ucciso Stefano Adolfo Ceratti, guardia campestre nel comune di Caraffa del Bianco, padre di sette figli. Dopo due anni chiuse le indagini senza neppure darne comunicazione alla famiglia. Venerdì 30 Luglio 1982
262 31 Luglio 1982 Roccarainola (NA). Muore Filippo Scotti, 7 anni, colpito al cuore da un proiettile sparato contro il padre. Sabato 31 Luglio 1982
263 11 Agosto 1982 Palermo. Assassinato il Prof. Paolo Giaccone, esperto in medicina legale e consigliere nel palazzo di giustizia. Mercoledì 11 Agosto 1982
264 13 Agosto 1982 Capodichino (NA) Muore l'appuntato di PS Vincenzo Truocchio, 36 Anni, a seguito delle ferite riportate il 4, durante uno scontro a fuoco con dei rapinatori. Venerdì 13 Agosto 1982
265 19 Agosto 1982 Palermo. Assassinato Giovanni Gambino, 36 anni, imprenditore nel settore alimentare, voleva denunciare una richiesta estorsiva. Vittima del racket. Giovedì 19 Agosto 1982
266 30 Agosto 1982 Palermo. Ucciso il commerciante Vincenzo Spinelli, perché aveva riconosciuto e denunciato una persona che l'aveva rapinato. Lunedì 30 Agosto 1982
267 3 Settembre 1982 Frattaminore (NA), assassinato in un agguato Andrea Mormile, Maresciallo della Polizia di Stato. "Era definito come uno dei poliziotti più impegnati contro la criminalità". Venerdì 03 Settembre 1982
268 3 Settembre 1982 Palermo. Strage di Via Carini, in cui restarono uccisi il Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa e la moglie Manuela Setti Carraro, e fu ferito in modo grave l'agente Domenico Russo che morì dopo 13 giorni di agonia all'ospedale di Palermo. Venerdì 03 Settembre 1982
269 14 Settembre 1982 Napoli. Ucciso Antimo Graziano, Brigadiere in servizio presso la Casa Circondariale di Napoli Poggioreale Martedì 14 Settembre 1982
270 7 Ottobre 1982 Avellino. Elio Di Mella, Carabiniere, 30 anni, ucciso mentre tentava di opporsi alla liberazione di un detenuto. Giovedì 07 Ottobre 1982
271 15 Ottobre 1982 Cesa (CE). Ucciso in un agguato Gennaro De Angelis, Agente della Polizia Penitenziaria. Venerdì 15 Ottobre 1982
272 9 Novembre 1982 Castrovillari (CS). Edoardo Annichiarico, 16 anni, rapito e ucciso. Martedì 09 Novembre 1982
273 14 Novembre 1982 Palermo. In Via Notarbartolo ucciso Calogero Zucchetto, impegnato nella ricerca dei mafiosi latitanti Domenica 14 Novembre 1982
274 24 Novembre 1982 San Cataldo (CL). Ucciso Carmelo Cerruto, Brigadiere Polizia Penitenziaria Mercoledì 24 Novembre 1982
275 10 Dicembre 1982 Locri (RC) ucciso Francesco Panzera, insegnante e Vicepreside al Liceo Scientifico Zaleuco Venerdì 10 Dicembre 1982
276 18 Dicembre 1982 Castrolibero (CS). Ucciso l'imprenditore Mario Dodaro. Sabato 18 Dicembre 1982
277 6 Gennaio 1983 San Gennariello Vesuviano. Ucciso Michele Iervolino, un bambino di 7 anni, da pallottole destinate, forse, al fratello Giuseppe di 23 anni, rimasto ucciso insieme a lui. Giovedì 06 Gennaio 1983
278 25 Gennaio 1983 Valderice (TP). Ucciso il Magistrato Gian Giacomo Ciaccio Montalto Martedì 25 Gennaio 1983
279 31 Gennaio 1983 Napoli. Ucciso Nicandro Izzo, appuntato in servizio presso la Casa Circondariale di Poggio Reale. Lunedì 31 Gennaio 1983
280 3 Febbraio 1983 Lusciano (Ce). Francesco Brunitto, assessore democristiano responsabile dell'urbanistica, cadde sotto il tiro dei killer della malavita. Giovedì 03 Febbraio 1983
281 5 Marzo 1983 Santa Maria Capua Vetere (CE) Ucciso Pasquale Mandato, maresciallo degli agenti di custodia presso il carcere locale. Sabato 05 Marzo 1983
282 11 Marzo 1983 Palermo. Ucciso il costruttore edile Salvatore Pollara Venerdì 11 Marzo 1983
283 27 Aprile 1983 Palermo. Ucciso Gioacchino Crisafulli, appuntato dei Carabinieri in pensione. "Aveva dedicato 40 anni della sua vita a combattere la mafia e la malavita organizzata" Mercoledì 27 Aprile 1983
284 28 Aprile 1983 Domenico Celiento, Brigadiere dei Carabinieri, viene ucciso in un agguato sulla circonvallazione esterna di Napoli. Giovedì 28 Aprile 1983
285 13 Giugno 1983 Palermo. Agguato Via Scobar. Uccisi il capitano Mario D'aleo e i carabinieri Giuseppe Bommarito e Pietro Morici. Lunedì 13 Giugno 1983
286 17 Giugno 1983 Roma. Viene arrestato Enzo Tortora con l'accusa di traffico di stupefacenti e associazione di stampo camorristico. Accuse che si basavano su rivelazioni di un pentito. Enzo Tortora morirà di cancro il 18 maggio 1988. Venerdì 17 Giugno 1983
287 Niscemi (CL). 18 Giugno 1983 - scompare Patrizia Scifo, 19 anni. 18 Luglio 1983 viene assassinato Vittorio, padre di Patrizia, che stava cercando la figlia. Sabato 18 Giugno 1983
288 26 Giugno 1983 Torino. Ucciso il Magistrato Bruno Caccia. Indagava sul "Clan dei calabresi" e sui mafiosi catanesi operanti nel Nord Italia. Domenica 26 Giugno 1983
289 30 Giugno 1983 Figline Vegliaturo (CS). Ucciso il ristoratore Attilio Aceti. Non aveva sottostato a ricatti e aveva fatto arrestare gli estorsori Giovedì 30 Giugno 1983
290 29 Luglio 1983 Palermo. Strage di Via Pipitone Federico. Persero la vita il magistrato Rocco Chinnici, i Carabinieri della scorta Maresciallo Mario Trapassi e l' Appuntato Salvatore Bartolotta, ed il portiere dello stabile, Stefano Li Sacchi. Venerdì 29 Luglio 1983
291 23 settembre 1983 Palermo. Rosalia Pipitone, madre di un bimbo di quattro anni, venne fatta uccidere dal padre. Colpevole di voler dividersi dal marito, fu uccisa nel corso di quella che apparve come una rapina compiuta da balordi. Venerdì 23 Settembre 1983
292 24 Settembre 1983 Palermo. Viene trovato morto Simone Di Trapani, un lontano cugino di Lia Pipitone, uccisa su ordine del padre il giorno prima in una finta rapina, con cui aveva un rapporto speciale. Un omicidio camuffato da suicidio. Sabato 24 Settembre 1983
293 8 Ottobre 1983 Cinisi (PA) Salvatore Zangara resta ucciso da una raffica di proiettili destinati al capomafia del paese, che si fece scudo di alcuni passanti. Sabato 08 Ottobre 1983
294 11 Ottobre 1983 Carinola (CE). Ucciso Ignazio De Florio, 24 anni, agente di custodia del locale carcere, senza un motivo. Martedì 11 Ottobre 1983
295 11 ottobre 1983 Ucciso in un agguato Franco Imposimato. Una vendetta trasversale nei confronti del fratello, l´allora giudice istruttore Ferdinando che stava indagando su Cosa nostra e Banda della Magliana. Martedì 11 Ottobre 1983
296 12 Ottobre 1983 Lamezia Terme. Rapito Giuseppe Bertolami, florovivaista di 58 anni. Mercoledì 12 Ottobre 1983
297 4 Novembre 1983 San Ferdinando (RC). Uccisi Domenico Cannatà, 10 anni, e Serafino Trifarò, 15 anni, solo per inviare un messaggio al padre di uno dei due ragazzi. Venerdì 04 Novembre 1983
298 9 Novembre 1983 Prizzi (PA). Scompare il piccolo imprenditore Sebastiano Alongi. La moglie, Anna Pecoraro, costituitasi parte civile nel procedimento contro ignoti, ha denunciato i favoritismi e gli interessi mafiosi nella concessione degli appalti. Mercoledì 09 Novembre 1983
299 2 Dicembre 1983 Napoli. Ucciso Antonio Cristiano, agente penitenziario in servizio presso la Casa Circondariale di Poggio Reale Venerdì 02 Dicembre 1983
300 15 Dicembre 1983 Napoli, rione Siberia. Resta ucciso il bambino Luigi Cangiano, 10 anni, in uno scontro tra polizia e gente dei clan. Giovedì 15 Dicembre 1983
301 2 Gennaio 1984 Ottaviano. Ucciso Silvio Iervolino, bambino di due anni e mezzo, colpito alla testa da proiettili diretti allo zio con cui stava giocando. Lunedì 02 Gennaio 1984
302 5 Gennaio 1984 Catania. Assassinato Giuseppe Fava, giornalista del “Giornale del Sud” , de “I Siciliani” e scrittore Giovedì 05 Gennaio 1984
303 6 Gennaio 1984 Pomigliano (NA). Muore in ospedale Aldo Arcioni, 15 anni, colpito alla testa da una pallottola sparata da un'auto che ne inseguiva un'altra. Venerdì 06 Gennaio 1984
304 10 gennaio 1984 Mantova. Rapito Bruno Adami, 30 anni, figlio di un industriale. Buttato nel Po, dopo il pagamento del riscatto, con mani e piedi legati, da quella che fu definita come la Banda dei Giostrai Martedì 10 Gennaio 1984
305 13 Gennaio 1984 Casoria (NA). Ucciso l'agente Agostino Mastrodicasa mentre, insieme a dei colleghi, inseguiva un latitante. Venerdì 13 Gennaio 1984
306 31 Marzo 1984 Nardò (LE). Uccisa Renata Fonte, la cui unica colpa era di aver creduto nei propri ideali. Sabato 31 Marzo 1984
307 28 Aprile 1984 Selinunte (TP) Vincenzo Vento, ambulante, aveva chiesto un passaggio al vero obiettivo dell'attentanto Sabato 28 Aprile 1984
308 1 Maggio 1984 Giffone (RC). Sequestrato Alfredo Sorbara, 35 anni, ruspista, fratello del sindaco del paese Martedì 01 Maggio 1984
309 10 Giugno 1984 Marano (NA) Salvatore Squillace, imbianchino di 28 anni, viene colpito da un proiettile alla testa, mentre era con amici davanti ad un bar, durante una sparatoria tra clan rivali. Domenica 10 Giugno 1984
310 18 Ottobre 1984 Palermo. Strage di Piazza Scaffa. Furono uccise 8 persone, per dare un segnale forte della "potenza criminale delle "famiglie" siciliane". Giovedì 18 Ottobre 1984
311 4 Dicembre 1984 Casoria (NA). Ucciso Crescenzo Casillo, ex sindaco socialista, ucciso dai clan nel periodo della ricostruzione post-terremoto, probabilmente per la sua opposizione ai loro interessi. Martedì 04 Dicembre 1984
312 7 Dicembre 1984 Bagheria (PA). Assassinato Pietro Busetta, vittima innocente, cognato di Tommaso Buscetta "l' ex boss dei due mondi che con le sue rivelazioni ha messo in ginocchio le cosche della mafia vincente". Venerdì 07 Dicembre 1984
313 7 Dicembre 1984 Palermo. Muore Leonardo Vitale, "il primo vero pentito di mafia per motivi di coscienza", che non fu creduto dalla magistratura, a seguito dell'attentato avvenuto sette giorni prima ( 2 Dicembre). Venerdì 07 Dicembre 1984
314 23 Dicembre 1984. Strage treno 904 NA-MI - S. Benedetto in Val di Sambro (BO). In quella galleria sono rimasti i corpi di 15 persone e centinaia ne sono usciti feriti in maniera anche gravissima, alcuni morendone a distanza di anni. Domenica 23 Dicembre 1984
315 6 Febbraio 1985 San Luca (RC) Il Carabiniere Carmine Tripodi, 24 anni, viene trucidato sulla provinciale che porta alla marina Mercoledì 06 Febbraio 1985
316 23 Febbraio 1985 Palermo. Ucciso l'imprenditore Roberto Parisi e Giuseppe Mangano, suo autista. Sabato 23 Febbraio 1985
317 27 Febbraio 1985 Palermo. Ucciso l'imprenditore Pietro Patti, titolare di uno stabilimento di frutta secca nella zona Brancaccio Mercoledì 27 Febbraio 1985
318 28 febbraio 1985 Reggio Calabria. Ucciso Giuseppe Macheda, vigile urbano di 30 anni. Giovedì 28 Febbraio 1985
319 12 Marzo 1985 Cosenza. Ucciso Sergio Cosmai, direttore del carcere di Cosenza Martedì 12 Marzo 1985
320 13 Marzo 1985 Palermo. Ucciso Giovanni Carbone, imprenditore edile. Mercoledì 13 Marzo 1985
321 27 Marzo 1985 Platì (RC) Assassinato Domenico De Maio, Sindaco del paese. Mercoledì 27 Marzo 1985
322 2 Aprile 1985 Trapani. Strage di Pizzolungo. Restano uccisi da un'auto bomba Barbara Rizzo e i suoi figli, Giuseppe e Salvatore Asta, gemelli di 6 anni. Martedì 02 Aprile 1985
323 4 Maggio 1985 Taurianova (RC). Ucciso Antonino Vicari, giovane imprenditore di 30 anni. Vittima del racket Sabato 04 Maggio 1985
324 15 Maggio 1985 Verona. Si è suicidato Marco Padovani, 28 anni. Era stato rapito il 13 Dicembre del 1982 e tenuto segregato, al buio, fino al 23 Maggio del 1983, in una grotta sull'Aspromonte. Suicidio per mafia. Mercoledì 15 Maggio 1985
325 14 Giugno 1985 Avola (SR). Ucciso l'imprenditore Giuseppe Spada Venerdì 14 Giugno 1985
326 26 Giugno 1985 Casapesenna (CE). Ucciso dalla camorra Mario Diana, imprenditore di 49 anni. Volevano impadronirsi della sua azienda. Mercoledì 26 Giugno 1985
327 8 luglio 1985 Reggio Calabria. Gianluca Canonico, 10 anni, muore dopo cinque giorni di agonia, unica vittima di uno scontro a fuoco tra bande Lunedì 08 Luglio 1985
328 28 Luglio 1985 Porticello (PA) . Assassinato il commissario Giuseppe (Beppe) Montana Domenica 28 Luglio 1985
329 6 Agosto 1985 Palermo. Uccisi il commissario Antonino (Ninni) Cassarà e Roberto Antiochia, agente che gli stava facendo volontariamente da scorta. Martedì 06 Agosto 1985
330 23 Settembre 1985 Vomero (NA). Ucciso Giancarlo Siani, cronista del "Mattino", che aveva raccontato, con estrema cura e abilità, le guerre tra i clan camorristici. Lunedì 23 Settembre 1985
331 25 Novembre 1985 Palermo. Persero la vita Biagio Siciliano e Maria Giuditta Milella, alunni del Liceo Meli, falciati da una macchina della scorta dei magistrati Borsellino e Guarnotta, mentre attendevano l’autobus in via Libertà. 23 furono i feriti. Lunedì 25 Novembre 1985
332 29 Novembre 1985 Isola Delle Femmine (PA). Ucciso Enrico Antonio Monteleone, Brigadiere dei Carabinieri Venerdì 29 Novembre 1985
333 12 Dicembre 1985 Villafranca Tirrena (ME). Uccisa Graziella Campagna, 17 anni, "aveva visto ciò che non doveva vedere" Giovedì 12 Dicembre 1985
334 15 gennaio 1986 San Giuseppe Jato (Pa). Giovanni Giordano, viene rapito, strangolato e poi sciolto nell’acido, perché conosceva il nascondiglio di un boss latitante. Mercoledì 15 Gennaio 1986
335 19 Gennaio 1986 Palermo, omicidio dell'imprenditore Paolo Bottone, 26 anni Domenica 19 Gennaio 1986
336 29 Gennaio 1986 a Palermo ucciso Francesco Alfano, 26 anni Mercoledì 29 Gennaio 1986
337 31 Gennaio 1986 Piana Degli Albanesi (PA). Assassinato Giuseppe Pillari, bracciante di 50 anni, perché testimone di un omicidio. Venerdì 31 Gennaio 1986
338 7 Febbraio 1986 Brancaleone (RC). Assassinato Filippo Salsone, Maresciallo della Polizia Penitenziaria. Venerdì 07 Febbraio 1986
339 11 Febbraio 1986 - Platì (RC) - Uccisi Francesco Prestia e la moglie Domenica De Girolamo Martedì 11 Febbraio 1986
340 21 Febbraio 1986 Reggio Calabria. Cosimo Giordano è stato ucciso solo perchè era un parente alla lontana di una «famiglia» Venerdì 21 Febbraio 1986
341 6 Maggio 1986 Messina. Viene ucciso Nino D'Uva, 61 anni avvocato penalista, uno dei difensori nel maxiprocesso di Messina. Condannato a morte perché la sua difesa ritenuta troppo blanda e, forse, per essersi rifiutato di difendere un boss calabrese. Martedì 06 Maggio 1986
342 13 Maggio 1986 Palermo. Uccisione di Francesco Paolo Semilia, imprenditore edile Martedì 13 Maggio 1986
343 4 Luglio 1986 Torre Annunziata (NA). Ucciso Luigi Staiano, giovane imprenditore, titolare di una impresa di costruzioni. Vittima del racket. Venerdì 04 Luglio 1986
344 7 Luglio 1986 Napoli. Ucciso Vittorio Esposito, Agente della Polizia di Stato, mentre si accingeva ad intervenire in un conflitto a fuoco tra camorristi. Lunedì 07 Luglio 1986
345 30 Luglio 1986 Salerno. Ucciso Antonio Sabia, agricoltore, in un agguato ad un boss della camorra. Mercoledì 30 Luglio 1986
346 26 Agosto 1986 Palermo. Ucciso Salvatore Benigno, aveva visto due mafiosi dare alle fiamme un'auto. Martedì 26 Agosto 1986
347 21 Settembre 1986 La Prima strage di Porto Empedocle. Restarono uccisi, vittime innocenti, il giovane Filippo Gebbia e Antonio Morreale Domenica 21 Settembre 1986
348 7 Ottobre 1986 Palermo. Claudio Domino, 11 anni, fu ucciso con un colpo di pistola inferto in fronte a bruciapelo. Martedì 07 Ottobre 1986
349 8 Ottobre 1986 Messina. Resta uccisa Nunziata Spina, 35 anni, in un regolamento di conti, mentre era ricoverata in ospedale. Mercoledì 08 Ottobre 1986
350 26 Ottobre 1986 Napoli. Colpito alla testa Carlo Bustelli, 15 anni. I colpi erano diretti a dei pregiudicati seduti nel bar gestito dal padre che stava aiutando. Domenica 26 Ottobre 1986
351 29 ottobre 1986 Locri (RC).Ucciso il giovane Rocco Zoccali, 19 anni, per un motorino. Mercoledì 29 Ottobre 1986
352 5 Novembre 1986 Licola Mare (NA). Ucciso Mario Ferrillo perché scambiato per un camorrista. Mercoledì 05 Novembre 1986
353 15 Novembre 1986 Cittanova (RC). Ucciso Antonio Bertuccio, 41 anni, lascia moglie e 5 figli. Sabato 15 Novembre 1986
354 17 Novembre 1986 Palermo. Rosario Pietro Giaccone, Carabiniere Ausiliario in congedo, fu ucciso in un agguato mafioso. Lunedì 17 Novembre 1986
355 4 Dicembre 1986 Napoli. Ucciso Domenico Attianese, Vicebrigadiere Polizia Stato, 41 anni, mentre cerca di sventare una rapina Giovedì 04 Dicembre 1986
356 9 Gennaio 1987 Acireale (CT), assassinato Cosimo Aleo. Aveva 16 anni Venerdì 09 Gennaio 1987
357 17 Gennaio 1987 Reggio Calabria. Antonino Scirtò ferroviere di 41 anni, resta ucciso in un agguato contro un'altra persona Sabato 17 Gennaio 1987
358 4 Marzo 1987 Polistena (RC). Giuseppe Rechichi, vicepreside dell'istituto magistrale di Polistena, ammazzato "per errore" Mercoledì 04 Marzo 1987
359 19 Marzo 1987 Reggio Calabria. Rosario Bonfiglio, Agente della Polizia di Stato, ucciso mentre era a far acquisti con la moglie. Giovedì 19 Marzo 1987
360 10 Aprile 1987 Cittanova (RC) Ucciso Rosario Iozia, Comandante Squadriglia Carabinieri, in uno scontro a fuoco con dei malviventi. Venerdì 10 Aprile 1987
361 15 Giugno 1987 Vibo Valentia. Antonio Civinini, carabiniere di 28 anni, viene ucciso nella piazza principale della città. Lunedì 15 Giugno 1987
362 27 Agosto 1987 Niscemi (CL). Giuseppe Cutruneo e Rosario Montalto, bambini di 8 e 11 anni, restano uccisi, mentre giocano per strada, da una sventagliata di proiettili. Vittime di uno scontro a fuoco tra boss su due auto nel centro del paese. Giovedì 27 Agosto 1987
363 17 Settembre 1987 Placanica (RC). Assassinato Ilario Cosimo Marziano, carabiniere presso la stazione di Cutro (KR), mentre era in licenza. Giovedì 17 Settembre 1987
364 28 Ottobre 1987 Avola (SR). Muore dilaniato da una bomba Paolo Svezia, 53 anni, guardiano notturno in una ditta i cui proprietari si erano rifiutati di pagare il pizzo. Mercoledì 28 Ottobre 1987
365 7 Novembre 1987 Cittanova (RC). Resta ucciso Giovanni Mileto, operaio, nel tentativo di prestare soccorso al vero obiettivo dell'agguato. Sabato 07 Novembre 1987
366 21 Novembre 1987 Catania. Ucciso Gaetano Miano, panettiere di 29 anni. Era colpevole di essere il fratello di pentiti. Sabato 21 Novembre 1987
367 4 Dicembre 1987 Castel Morrone (CE) Uccisi i Carbinieri Carmelo Ganci e Luciano Pignatelli. Venerdì 04 Dicembre 1987
368 20 Dicembre 1987 Torre del Greco (NA). Muore Aniello Giordano, sottufficiale della polizia in pensione, ferito il 17 da due estorsori mentre era a fare acquisti in un mobilificio. Domenica 20 Dicembre 1987
369 5 Gennaio 1988, a Laureana di Borrello (RC) assassinato Nicola Pititto Martedì 05 Gennaio 1988
370 12 Gennaio 1988 Palermo. Ucciso Giuseppe Insalaco, ex sindaco della città. Martedì 12 Gennaio 1988
371 14 Gennaio 1988 Palermo, Ucciso Natale Mondo, 36 anni, Assistente Capo della Polizia di Stato Questura di Trapani. Giovedì 14 Gennaio 1988
372 22 Gennaio 1988 Catania. Ucciso Angelo Randelli, un operaio di 31 anni. Vendetta Trasversale contro il fratello Pietro, collaboratore di giustizia. Venerdì 22 Gennaio 1988
373 30 Gennaio 1988 Taranto. Giulio Capilli, 28 anni, pubblicitario, ucciso in una sparatoria fra clan mentre passeggiava con la fidanzata. Sabato 30 Gennaio 1988
374 12 Febbraio 1988 Cittanova (RC) Ucciso da un coetaneo Francesco Megna, 14 anni. Venerdì 12 Febbraio 1988
375 29 Febbraio 1988 Paceco (TP). Giustiziato Rosario Cusumano, 16 anni, garzone in un panificio. Non aveva rispettato la legge dell'omertà. Lunedì 29 Febbraio 1988
376 2 Marzo 1988 Palermo. Ucciso Donato Boscia, 31 anni, direttore del cantiere dell'impresa romana Ferrocementi. Mercoledì 02 Marzo 1988
377 10 Luglio 1988 Gioia Tauro (RC). Ucciso in un agguato Pietro Ragno, giovane carabiniere di 28 anni. Domenica 10 Luglio 1988
378 26 Luglio 1988 Falconara Albanese (CS). Roberta Lanzino, mentre si recava al mare in motorino, viene selvaggiamente aggredita, seviziata, violentata ed uccisa. Martedì 26 Luglio 1988
379 2 Settembre 1988 Lamezia Terme. Ucciso Antonio Raffaele Talarico, guardia giurata, venne colpito mortalmente alle spalle presso il cantiere dove svolgeva le proprie mansioni. Venerdì 02 Settembre 1988
380 9 Settembre 1988 Gioia Tauro (RC). Ucciso Abed Manyami, marocchino di 30 anni, per "errore". Venerdì 09 Settembre 1988
381 12 Settembre 1988 Gela (CL). Resta uccisa Grazia Scimé, casalinga di 56 anni, mentre era a fare la spesa Lunedì 12 Settembre 1988
382 14 Settembre 1988 Trapani. Ucciso Alberto Giacomelli, magistrato in pensione. Aveva fatto sequestrare la casa del fratello di Totò Riina. Mercoledì 14 Settembre 1988
383 20 Settembre 1988 Baia Domizia (CE). Ucciso Giuseppe Mascolo, farmacista di 61 anni. Si era rifiutato di scendere a patti con la camorra. Martedì 20 Settembre 1988
384 25 Settembre 1988 Canicattì (PA). Uccisi in un agguato mafioso il magistrato Antonino Saetta e il figlio Stefano Domenica 25 Settembre 1988
385 26 Settembre 1988 Valderice (TP). Assassinato Mauro Rostagno, operava presso la comunità per tossicodipendenti Saman. Denunciava da una televisione locale le attività mafiose e le complicità di partiti e istituzioni. Lunedì 26 Settembre 1988
386 9 Ottobre 1988 Gela. Ucciso Giuseppe Failla, 50 anni, gestore da tre anni di un bar, probabile vittima del racket. Domenica 09 Ottobre 1988
387 23 Ottobre 1988 Locri. Ucciso Girolamo (Gino) Marino, primario di chirurgia (44 anni). Domenica 23 Ottobre 1988
388 10 Novembre 1988 Siracusa. Ucciso Carmelo Zaccarello, 23 anni, vittima innocente di una guerra tra cosche rivali. Giovedì 10 Novembre 1988
389 12 Novembre 1988 Melfi (PZ). Uccisa Lucia Montagna, 14 anni, per una vendetta trasversale. Sabato 12 Novembre 1988
390 14 Novembre 1988 Locri. Assassinata Maria Stella Callà, 38 anni, dipendente amministrativa del carcere, aveva rifiutato di avere una relazione con un detenuto. Lunedì 14 Novembre 1988
391 18 Novembre 1988 Santa Margherita Belice (AG). Ucciso Giuseppe Montalbano, ex medico condotto, Venerdì 18 Novembre 1988
392 22 Novembre 1988 Palermo. Resta ucciso Michele Virga nell'agguato al boss di Misilmeri di cui era l'autista. Martedì 22 Novembre 1988
393 15 Dicembre 1988 Palermo. assassinato Luigi Ranieri, imprenditore 60enne, "non voleva assoggettarsi al sistema degli appalti" controllato da Cosa Nostra Giovedì 15 Dicembre 1988
394 9 Gennaio 1989 Bova Marina. Francesco Crisopulli, manovale di 50 anni, viene ucciso davanti al figlio di 3 anni.. Lunedì 09 Gennaio 1989
395 10 Gennaio 1989 A Deakin - Canberra (Australia) ucciso Colin Winchester, vicecapo della polizia federale. Martedì 10 Gennaio 1989
396 29 Gennaio 1989 Taurianova (RC). Ucciso Giuseppe Caruso, bracciante di 63 anni. Probabilmente uno scambio di persona. Domenica 29 Gennaio 1989
397 14 Febbraio 1989 Niscemi (CL). Ucciso Francesco Pepi, titolare di un'industria conserviera, "per i suoi no al racket" Martedì 14 Febbraio 1989
398 17 Febbraio 1989 Tradate (VA) Scompare Andrea Cortellezzi, 22enne figlio di un piccolo industriale. Venerdì 17 Febbraio 1989
399 23 Febbraio 1989 Laureana di Borrello (RC). Uccisione di Marcella Tassone, di 10 anni. Uccisa insieme al fratello, Alfonso, con cui era in macchina. Giovedì 23 Febbraio 1989
400 27 Febbraio 1989 Gela (CL). Ucciso Pietro Polara, 46 anni, commerciante, vittima innocente Lunedì 27 Febbraio 1989
401 11 Marzo 1989 Scordia (CT). Ucciso Nicola D'Antrassi, 63 anni, grossista di agrumi. Aveva denunciato infiltrazioni malavitose nell'agrumicoltura. Sabato 11 Marzo 1989
402 16 Marzo 1989 Palermo. Antonio D'Onufrio, 39 anni, ucciso perché ritenuto informatore della polizia. Giovedì 16 Marzo 1989
403 20 Marzo 1989 Locri (RC), ucciso Vincenzo Grasso, gestore di una concessionaria di auto, che si rifiutava di pagare il pizzo. Lunedì 20 Marzo 1989
404 1 Giugno 1989 San Luca D'Aspromonte (RC). Ucciso Don Giuseppe Giovinazzo, parroco di Moschetta di Locri. Forse si era prestato come mediatore del rapimento di Carlo Celadon. Giovedì 01 Giugno 1989
405 9 Giugno 1989 Vittoria (RG). Ucciso Salvatore Incardona, dirigente della cooperativa Agriduemila, perché si era rifiutato di pagare il pizzo. Venerdì 09 Giugno 1989
406 11 Luglio 1989 Camporeale (PA). Restano uccisi Paolo Vinci, 17 anni, e Calogero Loria, 26 anni, in un agguato non a loro destinato. Martedì 11 Luglio 1989
407 28 luglio 1989 Collecchio (PR). Rapita Mirella Silocchi. "Fu lasciata morire di fame e di sete all’interno di una fossa subendo maltrattamenti di rara ferocia". Venerdì 28 Luglio 1989
408 5 Agosto 1989 Palermo. Uccisi Antonino (Nino) Agostino, agente di polizia, e sua moglie Ida Castelluccio che aspettava un bambino. Sabato 05 Agosto 1989
409 24 Agosto 1989 Agropoli (SA). Resta uccisa Carmela Pannone di 5 anni, in un raid contro lo zio. Giovedì 24 Agosto 1989
410 25 Agosto 1989 Villa Literno (NA). Jerry Essan Masslo, ucciso tra i pomodori mentre cercava il riscatto dalla schiavitù. Venerdì 25 Agosto 1989
411 4 Settembre 1989 Cittanova (RC) - Assassinato Giacomo Catalano, operaio in una serra fluoricola, Lascia moglie e quattro figli in tenera età. Lunedì 04 Settembre 1989
412 2 Ottobre 1989 Taranto. Assassinato Giovanbattista Tedesco, ex carabiniere, capo vigilanza all'Italsider. Non aveva voluto sottostare alle imposizioni della Sacra Corona Unita. Lunedì 02 Ottobre 1989
413 20 Ottobre 1989 Statte (TA). Domenico Calviello, 14 anni, vittima innocente della criminalità. Venerdì 20 Ottobre 1989
414 23 Ottobre 1989 Locri. Ucciso Giuseppe Tizian, 36 anni, bancario. Le indagini non hanno portato ad alcun colpevole. Lunedì 23 Ottobre 1989
415 6 Novembre 1989 Grumo Nevano (NA). Ucciso Pasquale Miele, giovane imprenditore di 28 anni. Vittima del racket. Lunedì 06 Novembre 1989
416 8 Novembre 1989 Milazzo. Uccisa Anna Cambria, 16 anni. Vittima innocente di un regolamento di conti. Mercoledì 08 Novembre 1989
417 11 Novembre 1989 Napoli. Strage del Bar Sayonara. Restarono a terra Gaetano De Cicco, Salvatore Benaglia, Domenico Guarracino e Gaetano Di Nocera "«Quattro vittime “innocenti” immolate sull’altare di un onnivoro e spregiudicato disegno di affermazione». Sabato 11 Novembre 1989
418 23 Novembre 1989 Bagheria (PA). Uccise Leonarda Cosentino, Vincenza Marino Mannoia e Lucia Cosentino, rispettivamente madre, sorella e zia del pentito Francesco Marino Mannoia Giovedì 23 Novembre 1989
419 21 Dicembre 1989 Bianco (RC). Rapito il florovivaista Vincenzo Medici, 64 anni. Il suo corpo non sarà mai ritrovato. Giovedì 21 Dicembre 1989
420 28 Dicembre 1989 Palma di Montechiaro (AG). Ucciso Pietro Giro, titolare di una piccola autolinea, "aveva una sola colpa: essere cugino di uno dei ribelli di Palma". Giovedì 28 Dicembre 1989
421 2 Gennaio 1990 Catona (RC) Andrea Bonforte, 15 anni, vittima della guerra di 'ndrangheta Martedì 02 Gennaio 1990
422 23 Gennaio 1990 Monreale (PA). Ucciso l'imprenditore Vincenzo Miceli. Denunciò le estorsioni e non si piegò al pizzo. Martedì 23 Gennaio 1990
423 23 Gennaio 1990 Sciara (PA). Assassinato Angelo Selvaggio, 11 anni, ucciso per aver rubato due pecore. Martedì 23 Gennaio 1990
424 7 Febbraio 1990 Villa San Giovanni (RC). Ucciso Giovanni Trecroci, vicesindaco e assessore ai lavori pubblici. Ucciso dalla mafia degli appalti Mercoledì 07 Febbraio 1990
425 23 Febbraio 1990 Vibo Valentia. Saverio Purita, 11 anni, scompare, lo ritrovano il 27 morto soffocato e bruciato. Venerdì 23 Febbraio 1990
426 8 Marzo 1990 Mesagne (BR). Scompare Marcella Di Levrano, 26 anni, mamma di una bimba. Uccisa perché aveva deciso di uscire dal mondo della droga in cui era caduta da adolescente e sospettata di collaborare con le forze dell'ordine Giovedì 08 Marzo 1990
427 16 Marzo 1990 Palermo. Scompare Emanuele Piazza, collaboratore del Sisde. Insieme a Nino Agostino sventò l'attentato dell'Addaura al giudice Falcone. Venerdì 16 Marzo 1990
428 18 Marzo 1990 Rosarno (RC) Rapito Michele Arcangelo Tripodi, 12 anni. Il corpo ritrovato dopo 7 anni. Domenica 18 Marzo 1990
429 21 Marzo 1990 Niscemi (CL). Nicola Gioitta, commerciante, ucciso durante una rapina. Mercoledì 21 Marzo 1990
430 30 Marzo 1990 Palermo. Scompare Gaetano Genova, 27 anni, vigile del fuoco, amico di Emauele Piazza. Venerdì 30 Marzo 1990
431 11 Aprile 1990 Opera (MI). Ucciso Umberto Mormile, assistente carcerario Mercoledì 11 Aprile 1990
432 11 Aprile 1990 Fiumara (RC). Vincenzo Reitano, 29 anni, commerciante ambulante e consigliere comunale, assassinato in ospedale a Reggio dove era ricoverato dopo aver subito un altro attentato. Mercoledì 11 Aprile 1990
433 21 Aprile 1990 Caraffa (CZ), ucciso Antonio Bubba Bello, impiegato nella Regione e candidato DC alle elezioni. Sabato 21 Aprile 1990
434 22 Aprile 1990 Taranto. Angelo Carbotti, 25 anni, ucciso perchè scambiato per un boss, a cui somigliava. Domenica 22 Aprile 1990
435 5 Maggio 1990 Casalnuovo (NA). Resta ucciso per errore Pasquale Feliciello, 50 anni. Sabato 05 Maggio 1990
436 9 Maggio 1990 Palermo. Ucciso Giovanni Bonsignore dirigente superiore della Regione Siciliana. Si era opposto alla concessione di un finanziamento "illegittimo" chiesto da un consorzio agroalimentare. Mercoledì 09 Maggio 1990
437 18 Maggio 1990 Napoli. Ucciso Nunzio Pandolfi, bambino di due anni, mentre era in braccio al padre vero obiettivo dell'agguato. Venerdì 18 Maggio 1990
438 11 Giugno 1990 Grotteria (RC). Ammazzati in un agguato gli imprenditori edili Nicodemo Panetta, di 37 anni, e Nicodemo Raschellà, di 41 anni. Lunedì 11 Giugno 1990
439 25 Giugno 1990 Siculiana (AG). Restano uccisi Giuseppe Bunone e Marco Bonsignore, due ragazzi seduti a mangiare una pizza, in una incursione contro uno stiddaro, scampato all'agguato. Lunedì 25 Giugno 1990
440 26 Giugno 1990 San Lorenzo (RC). Ucciso Antonino Pontari, assessore del comune. Si era rifiutato di presentare le dimissioni impostegli dal clan Martedì 26 Giugno 1990
441 2 Luglio 1990 Milazzo.Ucciso Giuseppe Sottile, 13 anni. Vittima innocente di un regolamento di conti. Lunedì 02 Luglio 1990
442 4 Luglio 1990 La Seconda strage di Porto Empedocle. Restarono uccisi, vittime innocenti, Giuseppe Marnalo e Stefano Volpe Mercoledì 04 Luglio 1990
443 4 Luglio 1990 Strongoli (CZ). Resta ucciso in una sparatoria, il giovane Arturo Caputo, 16 anni, mentre era in pizzeria con gli amici. Mercoledì 04 Luglio 1990
444 11 Luglio 1990 Mondragone (CE). Scompare Antonio Nugnes, imprenditore agricolo e assessore al comune. Mercoledì 11 Luglio 1990
445 13 Luglio 1990 Ardore (RC). Raffaella Scordo resiste ad un tentativo di rapimento e viene uccisa a martellate. Venerdì 13 Luglio 1990
446 18 Luglio 1990 San Leone (AG). Ucciso Giuseppe Tragna, ex direttore Banca PopolareSant'Angelo (AG). Mercoledì 18 Luglio 1990
447 6 Agosto 1990 Ercolano (NA). Ucciso Francesco Oliviero "mentre faceva due passi sotto casa" da un proiettile esploso nel corso di una sparatoria tra due clan avversi. Lunedì 06 Agosto 1990
448 30 Agosto 1990 Trentola Ducenta (CE) Ucciso Tobia Andreozzi, per il solo fatto di trovarsi in compagni del vero obiettivo dei sicari. Giovedì 30 Agosto 1990
449 1 Settembre 1990 Reggio Calabria. Ucciso Domenico Catalano, 16 anni, perché scambiato per un altro. Sabato 01 Settembre 1990
450 4 Settembre 1990 Calanna (RC). Ucciso Angelo Versaci, vigile urbano di 43 anni. Martedì 04 Settembre 1990
451 7 Settembre 1990 Palermiti (CZ). Uccise Maria Marcella e Elisabetta Gagliardi, 9 anni, madre e figlia. Non avevano trovato chi cercavano. Venerdì 07 Settembre 1990
452 9 Settembre 1990 Bovalino Sup. (RC). Muore dopo 13 ore di agonia Antonino Marino, 33 anni, brigadiere dei Carabinieri; ferita la moglie incinta ed il figlio di due anni. Domenica 09 Settembre 1990
453 14 Settembre 1990 Foggia. Ucciso Nicola Ciuffreda, imprenditore edile di 53 anni. Vittima del racket. Venerdì 14 Settembre 1990
454 14 Settembre 1990 Napoli. Ucciso Paolo Longobardi, bambino di 8 anni. Venerdì 14 Settembre 1990
455 15 Settembre 1990 Bresso (MI). Restano uccisi Piero Carpita, portinaio di 45 anni seduto ad un bar, e Luigi Recalcati, 70 anni pensionato che stava passando in bicicletta. Vittime innocenti in un regolamento di conti. Sabato 15 Settembre 1990
456 16 Settembre 1990 Casoria. Assassinato Andrea Esposito, bambino di 12 anni. Era il testimone di un agguato nel bar dove lavorava come garzone da tre mesi. Nell'agguato viene ucciso anche il barista Sergio Esposito, 32 anni, (omonimo). Domenica 16 Settembre 1990
457 21 settembre 1990, sulla statale tra Canicattì e Agrigento viene ucciso il giudice Rosario Livatino. Venerdì 21 Settembre 1990
458 28 settembre 1990 Gela. Giuseppe Tallarita, pensionato di 66 anni, fu ucciso per vendetta per essersi rifiutato di far pascolare sul suo terreno le pecore appartenenti ad un pastore poi divenuto killer della malavita Venerdì 28 Settembre 1990
459 10 Ottobre 1990 Caltagirone (CT). Assassinato Giuseppe Aiello, 12 anni, testimone dell'omicidio del pastore per cui lavorava. Mercoledì 10 Ottobre 1990
460 27 Ottobre 1990 Taranto. Giuseppe Orlando, commerciante di 33 anni, viene colpito a morte da proiettili destinati a dei pregiudicati. Sabato 27 Ottobre 1990
461 31 ottobre 1990 Catania. Uccisi Francesco Vecchio ed Alessandro Rovetta. Due colpi in testa posero fine alle esistenze del capo del personale e dell’amministratore delegato delle Acciaierie Megara di Catania. Mercoledì 31 Ottobre 1990
462 21 Novembre 1990 Melilli (SR). Resta ucciso Pietro Caruso, 30 anni. Vittima "per caso" Mercoledì 21 Novembre 1990
463 26 Novembre 1990 San Ferdinando (RC). Ucciso Ferdinando Barbalace, 42 anni, per non lasciare testimoni. Si era fermato pensando di soccorrere una vittima di un incidente stradale. Lunedì 26 Novembre 1990
464 13 Dicembre 1990 Barbariga di Vigonza (PD). Cristina Pavesi, ventidue anni, morì sul colpo a causa dell'esplosione del tritolo posto sui binari del Venezia-Milano dalla mafia del Brenta che stava effettuando una rapina al vagone blindato delle poste. Giovedì 13 Dicembre 1990
465 6 Gennaio 1991 Sant'Onofrio (VV). Francesco Augurusa, 45 anni, e Onofrio Addesi, 38 anni, vittime incolpevoli di una faida famigliare per il controllo del territorio. Nella sparatoria furono ferite altre 10 persone. Domenica 06 Gennaio 1991
466 9 Gennaio 1991 Taranto. Uccisa Valentina Guarino, bambina di 6 mesi, insieme al padre, vittima predestinata. Mercoledì 09 Gennaio 1991
467 21 Gennaio 1991 Trepuzzi (LE). Antonio Rampino, ragazzo di 17 anni, fu ucciso al posto del padre, imputato in un processo a presunti appartenenti alla Nscu. Lunedì 21 Gennaio 1991
468 27 Gennaio 1991 Messina. Ucciso Ignazio Aloisi, un testimone ucciso per vendetta, calunniato dal suo assassino con l’inatteso avallo di una corte di giustizia. La difficile battaglia della sua famiglia per ristabilire la verità. Domenica 27 Gennaio 1991
469 12 Febbraio 1991 Torre Annunziata. Ucciso Antonio Raia, 21 anni, pacifista, obiettore di coscienza, terzo anno di Istituto universitario navale. Martedì 12 Febbraio 1991
470 22 Febbraio 1991 Misterbianco (Catania). Ucciso Nicolò Di Marco, geometra del comune. Venerdì 22 Febbraio 1991
471 12 Marzo 1991 Locri (RC). Antonio Valente, operaio di 31 anni. Una vendetta trasversale; i titolari della ditta dove lavorava si erano rifiutati di pagare il pizzo. Martedì 12 Marzo 1991
472 20 Marzo 1991 Casarano (Lecce) Scompare la piccola Angelica Pirtoli di 2 anni.. Il suo corpo verrà ritrovato il 5 Maggio 1999 nelle campagne di Matino, a pochi chilometri da quello della madre, Paola Rizzello, ritrovato due anni prima. Mercoledì 20 Marzo 1991
473 29 Marzo 1991 Napoli. Strage del Venerdì Santo. Restarono uccisi, vittime innocenti: Luigi Terracciano, 37 anni, Umberto Esposito, 30 anni, e Carmelo Pipoli, 34 anni. Venerdì 29 Marzo 1991
474 29 Marzo 1991 Cercola (NA). Giuseppe Piccolo, 14 anni, viene colpito mortalmente da un proiettile vagante esploso nel corso di una sparatoria tra camorristi. Venerdì 29 Marzo 1991
475 31 Marzo 1991 Siderno (RC). Ucciso Andrea Muià, 16 anni. Vittima di una faida tra famiglie rivali. Domenica 31 Marzo 1991
476 2 Aprile 1991 Altofonte (PA). Ucciso Francesco Pipitone (62 anni), direttore della Cassa Artigiana, aveva tentato di opporsi a dei mafiosi che stavano compiendo una rapina. Martedì 02 Aprile 1991
477 4 Aprile 1991 Napoli. Muore Salvatore D'Addario, 22 anni, Assistente Polizia di Stato. Era stato gravemente ferito il 30 marzo in un conflitto a fuoco contro camorristi . Giovedì 04 Aprile 1991
478 18 Aprile 1991 Villa Literno (CE). Uccisi Salvatore Richiello, 12 anni, il padre Michele e Pellegrino De Micco, non erano loro le vittime predestinate. Giovedì 18 Aprile 1991
479 18 Aprile 1991 Vibo Marina. Rapito Giancarlo Conocchiella, medico dentista di 34 anni. Giovedì 18 Aprile 1991
480 18 Aprile 1991 Napoli. Ucciso Luigi Vigorito, 36 anni, ex carabiniere, guardia giurata. Aveva tentato di fermare dei rapinatori che volevano svaligiare la banca a cui era stato assegnato. Giovedì 18 Aprile 1991
481 7 Maggio 1991 Porto Empedocle (AG). Resta ucciso Antonino Iacolino, titolare di una bar, insieme ad un uomo di Cosa nostra. Martedì 07 Maggio 1991
482 21 Maggio 1991 Napoli. Ferito a morte il comandante di marina in pensione Vincenzo Ummarino, durante una sparatoria tra clan rivali. Martedì 21 Maggio 1991
483 24 Maggio 1991 Siderno (RC). Uccisione di Domenico Archinà, industriale dell'olio e proprietario di una emittente televisiva. Venerdì 24 Maggio 1991
484 24 Maggio 1991 Lamezia Terme (CZ) Uccisi sul lavoro i netturbini Pasquale Cristiano e Francesco Tramonte. "L'obiettivo era lanciare un segnale per dire che i rifiuti a Lamezia Terme sono una cosa seria e se una cosa è seria la deve gestire la 'ndrangheta" Venerdì 24 Maggio 1991
485 13 Giugno 1991 Catania. Uccisione di Vincenzo Leonardi, rappresentante sindacale del consorzio agro - alimentare. Giovedì 13 Giugno 1991
486 19 Giugno 1991 Corleone (PA).Stefano Siragusa, 32 anni, e Gaspare Palmeri, 61 anni, operai della Forestale, furono assassinati insieme a Domenico Parisi, cognato di Lorenzo Greco, nella guerra tra i "corleonesi di Totò Riina e il clan alcamese dei Greco. Mercoledì 19 Giugno 1991
487 19 Giugno 1991 Capaci (PA). I fratelli Giuseppe e Salvatore Sceusa, piccoli impreditori Edili, uccisi e sciolti nell'acido Mercoledì 19 Giugno 1991
488 27 Giugno 1991 Agrigento. Ucciso Vincenzo Salvatori, metronotte, durante un tentativo di rapina al furgone portavalori di cui era alla guida. Giovedì 27 Giugno 1991
489 10 Luglio 1991 Reggio Calabria. Assassinato Antonino Cordopatri. Si era rifiutato di cedere le terre ai capi della 'ndrangheta. Mercoledì 10 Luglio 1991
490 21 Luglio 1991 Soccavo (NA). Ucciso Fabio De Pandi, 11 anni, da un proiettile vagante. Domenica 21 Luglio 1991
491 21 Luglio 1991 San Cipriano D'Aversa (NA). Ucciso Angelo Riccardo, 21 anni, mentre viaggiava in auto con degli amici. Domenica 21 Luglio 1991
492 23 Luglio 1991 Prima strage di Racalmuto (AG). Ahmed Bizguirne, ambulante di 26 anni, vittima innocente di una guerra di mafia. Martedì 23 Luglio 1991
493 24 Luglio 1991 Sessa Aurunca (CE). Assassinato Alberto Varone , commerciante di 49 anni con 5 figli. Non si era piegato alle richieste della camorra. Mercoledì 24 Luglio 1991
494 26 Luglio 1991 Palermo. Resta ucciso Andrea Savoca, 4 anni, Venerdì 26 Luglio 1991
495 9 Agosto 1991 Campo Calabro (RC). Assassinato il magistrato Antonino Scopelliti. Venerdì 09 Agosto 1991
496 18 Agosto 1991 Castellammare del Golfo (TP). Ucciso Felice Dara, 20 anni, perché sospettato di essere in rapporti con Filippo Massimiliano Pirrone, quest’ultimo appartenente al gruppo degli stiddari. Domenica 18 Agosto 1991
497 20 Agosto 1991 Soverato (CZ). Ucciso Renato Lio, appuntato dei Carabinieri, in un posto di blocco. Martedì 20 Agosto 1991
498 25 Agosto 1991 Condofuri (RC) Ucciso l'allevatore Domenico Mafrici Domenica 25 Agosto 1991
499 29 Agosto 1991 Palermo. Assassinato Libero Grassi ''imprenditore, uomo coraggioso, ucciso dalla mafia, dall'omerta' dell'associazione degli industriali, dall'indifferenza dei partiti e dall'assenza dello Stato'' Giovedì 29 Agosto 1991
500 30 Agosto 1991 Lamezia Terme. Ucciso Antonio Costantino, 42 anni, insegnante di religione. Venerdì 30 Agosto 1991
501 28 Settembre 1991 Reggio Calabria. Uccisi Demetrio Quattrone e Nicola Soverino. Il secondo ucciso solo per non lasciare testimoni. Sabato 28 Settembre 1991
502 1 Ottobre 1991 Careri (RC). "Nel triangolo dei sequestri" ucciso il pastore Giuseppe Rocca. Martedì 01 Ottobre 1991
503 7 Ottobre 1991 Grotteria (RC). Rapito Pasquale Malgeri, medico in pensione (71 anni), il suo corpo non sarà mai ritrovato. Lunedì 07 Ottobre 1991
504 12 Ottobre 1991 Palermo Serafino Ogliastro, ex poliziotto e all’epoca venditore di auto, scompare nel nulla. Sabato 12 Ottobre 1991
505 30 Ottobre 1991 Quindici (AV). Ucciso Nunziante Scibelli, 26 anni, per la sola "colpa" di aver attraversato il paese alla guida di un'auto dello stesso modello dei veri bersagli dei Killer. Mercoledì 30 Ottobre 1991
506 8 Novembre 1991 Marina di Caronia (ME). Vincenzo Giordano, benzinaio, ucciso per ritorsione. Venerdì 08 Novembre 1991
507 29 Dicembre 1991 Taranto. Giovanna Stranieri, 24 anni, muore colpita da una pallottola vagante, durante un regolamento di conti, mentre usciva dalla chiesa con una amica. Domenica 29 Dicembre 1991
508 31 Dicembre 1991 Strage di Palma di Montechiaro (AG) al "Bar 2000". Tra gli avventori resta ucciso Giuseppe Aliotto (Filippo Alotto o Filippo Allotto o Giuseppe Alotto nei giornali dell'epoca). Martedì 31 Dicembre 1991
509 4 Gennaio 1992 Lamezia Terme (CZ). Ucciso il sovrintendente di Polizia Salvatore Aversa e la moglie Lucia Precenzano. Sabato 04 Gennaio 1992
510 22 Gennaio 1992 a Randazzo (Catania) uccisi il pastore Antonino Spartà e i figli Vincenzo e Salvatore Mercoledì 22 Gennaio 1992
511 12 Febbraio 1992 - Faiano di Pontecagnano (SA) Uccisi Claudio Pezzuto, 29 anni, e Fortunato Arena, 23 anni, Carabinieri. Mercoledì 12 Febbraio 1992
512 22 Febbraio 1992 Bagheria (PA). Ucciso Salvatore Mineo, commerciante. Sabato 22 Febbraio 1992
513 26 febbraio 1992 Casapesenna (CE). Pasquale Pagano, 36 anni commerciante, e Paolo Coviello, 63 anni pensionato, vengono uccisi per uno scambio di persona, nell’ambito di una faida di camorra. Mercoledì 26 Febbraio 1992
514 4 Aprile 1992 Agrigento. Assassinato il Maresciallo dei Carabinieri Giuliano Guazzelli, l'Investigatore Puro. Sabato 04 Aprile 1992
515 7 Aprile 1992 Bianco (RC). Ucciso Stefano Ceratti, 55 anni, segretario della Dc di Caraffa del Bianco. Omicidio politico-mafioso commissionato dalla cosca Pelle disturbata dall'opera moralizzatrice e di denuncia condotta dal medico. Martedì 07 Aprile 1992
516 Lucca Sicula (AG). Il 21 aprile 1992 fu ucciso l'imprenditore Paolo Borsellino e il 17 Dicembre suo padre Giuseppe Borsellino che stava collaborando per l'arresto degli assassini del figlio. Martedì 21 Aprile 1992
517 1 Maggio 1992 Strage di Acerra (NA). Cinque morti, tra cui una donna incinta e un ragazzino di 15 anni, Pasquale Auriemma, che era lì perché ospite della famiglia. Vittime innocenti di una vendetta trasversale. Venerdì 01 Maggio 1992
518 23 Maggio 1992 Strage di Capaci. Morirono il giudice Giovanni Falcone, il giudice Francesca Morvillo, moglie di Falcone, e gli agenti della scorta Antonio Montinaro, Rocco Dicillo e Vito Schifani Sabato 23 Maggio 1992
519 4 Luglio 1992 Napoli. Ucciso Giorgio Ascolese durante una rapina nel negozio in cui lavorava. Sabato 04 Luglio 1992
520 7 Luglio 1992 Molfetta (BA). Ucciso Giovanni (Gianni) Carnicella, sindaco della città. Martedì 07 Luglio 1992
521 12 Luglio 1992 Villa di Briano (CE). Restano uccisi Luigi Sapio e Egidio Campaniello, due pensionati, in un raid contro un boss di camorra. Domenica 12 Luglio 1992
522 19 Luglio 1992 Palermo. Strage di Via D'Amelio. Un'autobomba uccide il magistrato Paolo Borsellino ed i suoi agenti di scorta: Emanuela Loi, Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Vincenzo Li Muli, Claudio Traina. Domenica 19 Luglio 1992
523 26 Luglio 1992 Roma. Si suicida Rita Atria, testimone di giustizia. "Con la morte di Paolo Borsellino era di nuovo orfana di padre e non lo sopportò". Domenica 26 Luglio 1992
524 27 Luglio 1992 Catania. Ucciso Giovanni Lizzio, 47 anni, Ispettore Capo della Polizia di Stato Questura Catania, per la pressante attività contro il racket delle estorsioni. Lunedì 27 Luglio 1992
525 31 Luglio 1992 San Marcellino (CE). Ucciso Giorgio Villan, commerciante, vittima del racket. Venerdì 31 Luglio 1992
526 6 Agosto 1992 Villa Literno (CE) Ucciso Antonio Di Bona, agricoltore di 56 anni, vittima innocente, ucciso dalla camorra presso un’officina meccanica dove attendeva la riparazione del proprio trattore. Giovedì 06 Agosto 1992
527 14 Agosto 1992 Casalabate (LE). Mauro Maniglio, studente liceale di 18 anni, vittima innocente della guerra tra cosche mafiose. Venerdì 14 Agosto 1992
528 28 Settembre 1992 Castellammare del Golfo (TP). Ucciso Paolo Ficalora, proprietario di un villaggio turistico. Si era opposto alle prevaricazioni mafiose. Lunedì 28 Settembre 1992
529 13 ottobre 1992 Porto Empedocle (AG) . Ucciso Pasquale Di Lorenzo, sovrintendente di Polizia Penitenziaria presso il carcere di Agrigento Martedì 13 Ottobre 1992
530 25 Ottobre 1992 Casandrino (NA). Ucciso il carabiniere Corrado Nastasi, 19 anni, nel corso di un tentativo di rapina. Domenica 25 Ottobre 1992
531 5 Novembre 1992 Seconda strage di Racalmuto (AG). Carmelo Anzalone, 32 anni, vittima innocente in un regolamento di conti. Giovedì 05 Novembre 1992
532 6 Novembre 1992 Foggia. Giovanni Panunzio, imprenditore, ucciso perché aveva denunciato i suoi estorsori. Venerdì 06 Novembre 1992
533 10 Novembre 1992 Gela (CL). Ucciso il commerciante Gaetano Giordano. Vittima del racket. Martedì 10 Novembre 1992
534 Lucca Sicula (AG). Il 17 Dicembre 1992 fu ucciso l'imprenditore Giuseppe Borsellino che stava collaborando per l'arresto degli assassini del figlio Paolo, ucciso il 21 Aprile 1992. Giovedì 17 Dicembre 1992
535 8 Gennaio 1993 Barcellona Pozzo di Gotto (ME). Ucciso Beppe Alfano, corrispondente del quotidiano "La Sicilia" Venerdì 08 Gennaio 1993
536 8 Febbraio 1993 Torrette di mercogliano (AV). Ucciso Pasquale Campanello. Sovrintendente Casa Circondariale Poggioreale. Lunedì 08 Febbraio 1993
537 12 Febbraio 1993 - Secondigliano (NA) Ucciso Vincenzo D'anna, proprietario di una piccola impresa edile Venerdì 12 Febbraio 1993
538 20 Marzo 1993 Locri. Ucciso Domenico Pandolfo, primario neurochirurgo, per non aver fatto un miracolo in sala operatoria. Sabato 20 Marzo 1993
539 16 Aprile 1993 Reggio Calabria. Ucciso Giuseppe Marino, Vigile Urbano di 42 anni. Venerdì 16 Aprile 1993
540 19 Aprile 1993 Capua (CE). Ucciso Luigi Iannotta, assessore comunale. Lunedì 19 Aprile 1993
541 21 Aprile 1993 Porto Empedocle (AG). Uccisi Angelo Carlisi e Calogero Zaffuto, pescivendoli di Grotte. Angelo Carlisi doveva essere "punito" per uno sgarbo. Mercoledì 21 Aprile 1993
542 14 Maggio 1993 Vibo Valentia Uccisione del commerciante Nicola Remondino Venerdì 14 Maggio 1993
543 17 Maggio 1993 Napoli. Maurizio Estate, 23 anni, ucciso per aver sventato uno scippo nell'autolavaggio dove lavorava. Lunedì 17 Maggio 1993
544 27 Maggio 1993 Firenze. Strage Via dei Georgofili, Galleria degli Uffizi. Un'autobomba provoca la morte di cinque persone: Angela Fiume, il marito Fabrizio Nencioni, le Figlie Elisabetta di 8 anni e Caterina, di 50 giorni, e lo studente Dino Capolicchio. Giovedì 27 Maggio 1993
545 5 Luglio 1993 Ragusa. Assassinato il giovane Andrea Castelli, 23 anni, perché aveva difeso la sorellina. Lunedì 05 Luglio 1993
546 22 Luglio 1993 Bovalino (RC) Adolfo Cartisano, fotografo, rapito, è morto per un colpo mal assestato alla nuca, il suo corpo ritrovato dopo dieci anni, grazie a una lettera anonima Giovedì 22 Luglio 1993
547 26 Luglio 1993 Scanzano (MT). Vincenzo De Mare, autotrasportatore, ucciso per aver rifiutato un carico di rifiuti tossici. Lunedì 26 Luglio 1993
548 27 Luglio 1993 Milano. Strage di Via Palestro. Restano uccisi Driss Moussafir, Alessandro Ferrari, Carlo La Catena, Sergio Pasotto e Stefano Picerno. Un cittadino marocchino, tre Vigili del Fuoco e un Vigile urbano: cinque vittime innocenti. Martedì 27 Luglio 1993
549 22 Agosto 1993 Cianciana AG. Assassinato Diego Passafiume, piccolo imprenditore nella movimentazione terra. Non si piegò alle richieste estorsive della mafia locale. Domenica 22 Agosto 1993
550 15 Settembre 1993 Palermo. Assassinato Padre Pino Puglisi a causa del suo costante impegno evangelico e sociale. Mercoledì 15 Settembre 1993
551 31 Ottobre 1993 Parete (CE). Ucciso il medico Gennaro Falco Domenica 31 Ottobre 1993
552 23 Novembre 1993 Altofonte (PA). Rapito Giuseppe di Matteo, 11 anni, tenuto in ostaggio fino all'11 Gennaio 1996, strangolato ed il corpo sciolto nell'acido. Giovanni Brusca Ordinò: "allibertativi du cagnuleddu" Martedì 23 Novembre 1993
553 10 Dicembre 1993 Napoli. Ucciso Vincenzo Vitale, per impedirgli di partecipare ad un'asta pubblica. Venerdì 10 Dicembre 1993
554 11 Gennaio 1994 Calanna (RC). Uccisi Rosa Versaci, 67 anni, e il figlio Angelo Morena, 41, tornati in vacanza dal Canada dove si erano trasferiti per sfuggire ad una faida familiare iniziata nel 1961. Martedì 11 Gennaio 1994
555 15 Gennaio 1994 Acquaro (VV). Giuseppe Russo, giovane di 22 anni, scompare. Ucciso perché un boss della 'ndrangheta non lo voleva come fidanzato di sua cognata. Sabato 15 Gennaio 1994
556 18 Gennaio 1994 Scilla (RC) I Carabinieri Antonino Fava e Vincenzo Garofalo uccisi in un agguato Martedì 18 Gennaio 1994
557 2 Marzo 1994 Adelaide (Australia) Una bomba al fosforo rosso uccide il sergente Geoffrey Bowen Mercoledì 02 Marzo 1994
558 18 Marzo 1994 Pegli (GE). Uccise Marilena Bracaglia, 22 anni, la zia Maria Teresa Galluccio, 40 anni, e la nonna Nicolina Celano, 74 anni. Strage in nome "dell'onore". Venerdì 18 Marzo 1994
559 19 Marzo 1994 Casal di Principe (CE). Ucciso Don Giuseppe Diana Sabato 19 Marzo 1994
560 20 Marzo 1994 Mogadiscio (Somalia) Uccisa Ia giornalista Ilaria Alpi ed il suo Operatore Miran Hrovatin Domenica 20 Marzo 1994
561 24 Marzo 1994 Gravina di Catania. Uccisione di Luigi Bodenza, 50 anni, assistente capo Polizia Penitenziaria Giovedì 24 Marzo 1994
562 24 Marzo 1994 Bronte (Catania) Enrico Incognito, ucciso dalla famiglia perché aveva deciso di testimoniare. Giovedì 24 Marzo 1994
563 26 Marzo 1994 NAPOLI (Secondigliano ) Uccisa Anna Dell'Orme ed il figlio Carmine Amura. Sabato 26 Marzo 1994
564 27 Marzo 1994 Locri (RC) Uccisa Maria Teresa Pugliese, moglie di un medico pediatra, ex sindaco di Locri. Domenica 27 Marzo 1994
565 5 Aprile 1994 San Cipirello (PA). Cosimo Fabio Mazzola, ucciso perché ex fidanzato della moglie di un mafioso. Martedì 05 Aprile 1994
566 7 Aprile 1994 Napoli. Ucciso Antonio D'Agostino, 23 anni fioraio, involontario testimone di un omicidio. Giovedì 07 Aprile 1994
567 8 Aprile 1994 Nola (NA). Uccisa Maria Grazia Cuomo, innocente vittima di una vendetta contro un collaboratore di giustizia. Venerdì 08 Aprile 1994
568 24 Maggio 1994 Gioiosa Jonica (RC). Ucciso Giovanni Simonetti, avvocato civilista/penalista. Martedì 24 Maggio 1994
569 Bivona (AG) 30 Maggio 1994 Ucciso Ignazio Panepinto, titolare di un impianto di calcestruzzo. 19 Settembre 1994 Uccisi Calogero Panepinto, fratello di Ignazio, e Francesco Maniscalco, operaio di 42 anni, presente all'agguato. Lunedì 30 Maggio 1994
570 25 Giugno 1994 Licata (AG). Ucciso Salvatore Bennici, imprenditore edile vittima del racket. Sabato 25 Giugno 1994
571 10 Luglio 1994 Catania. Assassinate Liliana Caruso, 28 anni, e Agata Zucchero, moglie e madre di un collaboratore di giustizia. Domenica 10 Luglio 1994
572 16 Settembre 1994 Filadelfia (VV). Scompare Francesco Aloi, 22enne. Vittima di lupara bianca. Di lui ritrovano un piede in una scarpa da tennis, arenato su una spiaggia. Venerdì 16 Settembre 1994
573 18 Settembre 1994 Taranto. Ucciso Carmelo Magli, Agente del Corpo di Polizia Penitenziaria. Domenica 18 Settembre 1994
574 19 Settembre 1994 Carovigno (BR). Ucciso Leonardo Santoro, era il fratello di un collaboratore di giustizia Lunedì 19 Settembre 1994
575 29 Settembre 1994 Mileto (CZ). Resta ucciso Nicholas Green, bambino statunitense di 7 anni, in vacanza in Italia con la sua famiglia. Giovedì 29 Settembre 1994
576 18 Ottobre 1994 Acate (RG). Ucciso Saverio (Elio) Liardo, perché si era rifiutato di pagare il pizzo. Martedì 18 Ottobre 1994
577 Ottobre 1994. San Giuseppe Jato(PA). Ucciso e sciolto nell'acido Girolamo Palazzolo. Lunedì 31 Ottobre 1994
578 12 Dicembre 1994 Pianura (NA). Palma (Palmina) Scamardella, resta uccisa da un proiettile destinato ad un camorrista. Lunedì 12 Dicembre 1994
579 19 Gennaio 1995 a Teverola (CE), ucciso Genovese Pagliuca, 25 anni, garzone di macelleria Giovedì 19 Gennaio 1995
580 Corleone (PA): 28 Gennaio 1995 Giuseppe Giammona, 23 anni - 25 Febbraio 1995 Giovanna Giammona e suo marito Francesco Saporito Sabato 28 Gennaio 1995
581 4 Febbraio 1995 Corsico (MI) - Ucciso Pietro Sanua, 47 anni, commerciante di frutta e verdura ai mercati e Presidente Provinciale Associazione Nazionale Venditori ambulanti. Sabato 04 Febbraio 1995
582 17 Febbraio 1995 Belmonte Mezzagno (PA). Giovanni Salamone: ucciso in un agguato in una macelleria contro uno dei proprietari Venerdì 17 Febbraio 1995
583 26 Febbraio 1995 Terrasini (PA) ritrovato il corpo di Francesco Brugnano. Domenica 26 Febbraio 1995
584 6 Marzo 1995 Palermo. Ucciso Domenico Buscetta, nipote di Tommaso. Vittima innocente di una vendetta trasversale Lunedì 06 Marzo 1995
585 22 Marzo 1995 Palermo, ucciso Gianmatteo Sole. Il suo unico torto fu essere il fratello di una ragazza fidanzata con il figlio del boss. Mercoledì 22 Marzo 1995
586 22 Marzo 1995 Scafati (SA). Ucciso Michele Ciarlo, 36 anni, avvocato penalista Mercoledì 22 Marzo 1995
587 29 Marzo 1995 Borgo Montello (LT). Don Cesare Boschin, 81 anni, fu trovato nel suo letto in canonica massacrato di botte, incaprettato, il cerotto sulla bocca. Vittima delle ecomafie. Mercoledì 29 Marzo 1995
588 31 Marzo 1995 Francesco Marcone, direttore dell'Ufficio del registro di Foggia Venerdì 31 Marzo 1995
589 20 Aprile 1995 Alessandria della Rocca (AG). Giovanni Carbone, manovale di 28 anni, ucciso perché aveva assistito ad un omicidio. Giovedì 20 Aprile 1995
590 17 Maggio 1995 Torre Annunziata (NA). Il commerciante Andrea Marchese, 49 anni, resta ucciso durante una rapina. Mercoledì 17 Maggio 1995
591 25 Giugno 1995 Reggio Calabria. Ucciso Peter Iwule Onyedeke, nigeriano di 33 anni, studente di architettura Domenica 25 Giugno 1995
592 30 Agosto 1995 Nicolosi (CT). Ucciso Antonino Longo, commerciante di formaggi. Mercoledì 30 Agosto 1995
593 3 Settembre 1995 Niscemi (CL). Scompare Pierantonio Sandri, 19enne odontotecnico, vittima di lupara bianca Domenica 03 Settembre 1995
594 1 Novembre 1995 Gioiosa Ionica (RC). Ucciso Luigi Coluccio, 23 anni, titolare di una bar. "Ha pagato con la vita la determinazione sua e dei suoi famigliari a resistere alle richieste della 'ndrangheta" Mercoledì 01 Novembre 1995
595 9 Novembre 1995 Catania: Ucciso l'Avv. Serafino Famà perché si era rifiutato di assecondare le richieste di un mafioso. Giovedì 09 Novembre 1995
596 15 Novembre 1995 Somma Vesuviana (NA). Resta ucciso il piccolo Gioacchino Costanzo di 2 anni, che era in compagnia dello zio, vero obiettivo dei sicari. Mercoledì 15 Novembre 1995
597 22 Novembre 1995 Locri. Ucciso Fortunato Correale, meccanico. Onesto cittadino ucciso dalla mafia perché non aveva rispettato le regole dell’omertà. Mercoledì 22 Novembre 1995
598 29 Novembre 1995 Avola (SR). Ucciso l’imprenditore Antonino Buscemi, titolare di un’impresa edile. Probabilmente si era rifiutato di sottostare al racket o era riuscito ad aggiudicarsi lavori voluti da altri. Mercoledì 29 Novembre 1995
599 Il 13 dicembre 1995 a Nocera Inferiore, muore il comandante Natale De Grazia. Muore in circostanze sospette mentre era in missione per conto della procura della Repubblica di Reggio Calabria. Mercoledì 13 Dicembre 1995
600 23 Dicembre 1995 Trapani. Assassinato davanti a moglie e figlia, Giuseppe Montalto, Agente custodia all'Ucciardone di Palermo Sabato 23 Dicembre 1995
601 3 Gennaio 1996 Fiumefreddo (CT). Ucciso l'imprenditore Giuseppe Puglisi, forse per errore. Mercoledì 03 Gennaio 1996
602 21 Febbraio 1996 Lazzaro (RC). Assassinato Francesco Giorgino, 40 anni, proprietario di una autofficina. Ucciso per un "nulla" da un boss locale. Mercoledì 21 Febbraio 1996
603 25 Febbraio 1996 Terlizzi (BA). Assassinato Gioacchino Bisceglia, 25 anni, falegname. Domenica 25 Febbraio 1996
604 1 Marzo 1996 Vinosa (TA). Muore Annamaria Torno, 18 anni, vittima del capolarato. Venerdì 01 Marzo 1996
605 27 Aprile 1996 Lucca Sicula (AG). Ucciso Calogero Tramuta, ex agente della Guardia di Finanza. Avrebbe intralciato gli affari della società di Emanuele Radosta. Sabato 27 Aprile 1996
606 10 Luglio 1996 Potenza. Ucciso l'agente Francesco Tammone mentre inseguiva un pregiudicato. Mercoledì 10 Luglio 1996
607 13 Luglio 1996 Locri (RC). Giosafatte (Giosuè) Carpentieri, 25 anni, resta ucciso in un incidente con un'auto di scorta del magistrato Nicola Gratteri. Sabato 13 Luglio 1996
608 20 Luglio 1996 San Giorgio a Cremano (NA). Ucciso Davide Sannino, 19 anni, il giorno del suo diploma, per uno sguardo. Sabato 20 Luglio 1996
609 27 Agosto 1996 Catania. Uccisa Santa Puglisi, 22 anni e il nipote Salvatore Botta, 14 anni, mentre erano in visita alla tomba del marito di lei. Martedì 27 Agosto 1996
610 30 Settembre 1996 Varapodio (RC). Antonino (Nino) Polifroni, imprenditore, ucciso per non essersi piegato alle richieste di pagare il pizzo. Lunedì 30 Settembre 1996
611 12 Ottobre 1996 Giugliano (NA). Resta uccisa Concetta Matarazzo, 37 anni casalinga, in un incidente provocato da una imboscata tra malavitosi. Sabato 12 Ottobre 1996
612 16 Ottobre 1996 Niscemi (CL). Uccisi Salvatore Frazzetto e il figlio Giacomo durante una rapina, tragico epilogo di mesi di estorsioni, minacce ed intimidazioni, che continuarono anche sulla signora Agata che, lasciata sola dalle istituzioni, si suicidò. Mercoledì 16 Ottobre 1996
613 18 Novembre 1996 Trapani. Maria Antonietta Savona e il suo bambino, di appena 1 mese, Riccardo Salerno, restano uccisi in uno scontro con l'auto di un magistrato. Lunedì 18 Novembre 1996
614 23 Novembre 1996 Torre Annunziata (NA). Ucciso il commerciante Raffaele Pastore "per aver osato denunciare e fatto imprigionare chi gli chiedeva il pizzo sui suoi onesti guadagni". Sabato 23 Novembre 1996
615 29 Novembre 1996 Palizzi (RC). Celestino Fava e Antonino Moio, trucidati senza pietà. Venerdì 29 Novembre 1996
616 16 Dicembre 1996 Lamezia Terme (Cz). Scompare Gennaro Ventura, 28 anni, fotografo, ex carabiniere, il corpo ritrovato nel 2008. Fu ucciso perché da carabiniere aveva contribuito all'arresto di un esponente di spicco di una cosca mafiosa lametina. Lunedì 16 Dicembre 1996
617 20 Dicembre 1996 Gela (CL). Ucciso Rosario Ministeri, proprietario di una bar, sospettato di avere relazioni di amicizia con un pentito. Venerdì 20 Dicembre 1996
618 4 Gennaio 1997 Partinico (PA). Ucciso Giuseppe La Franca, bancario in pensione, perché non voleva cedere le proprie terre a dei mafiosi. Sabato 04 Gennaio 1997
619 14 Gennaio 1997 Forcella-Napoli. Augusto Moschetti, 38 anni, guardia giurata viene assassinato per non aver voluto consegnare l'arma in dotazione. Martedì 14 Gennaio 1997
620 26 Gennaio 1997 a Ercolano ucciso Ciro Zirpoli di 16 anni, ucciso perché figlio di un pentito Domenica 26 Gennaio 1997
621 25 Febbraio 1997 a Palma di Montechiaro (AG) muore Giulio Giuseppe Castellino, dirigente del Servizio d'igiene della Usl di Agrigento. Martedì 25 Febbraio 1997
622 12 Marzo 1997 Bovalino (RC). Ucciso per 300mila lire Totò Speranza, 28 anni Mercoledì 12 Marzo 1997
623 22 Marzo 1997 Niscemi (CL). Agata Azzolina, morta suicida per mafia. Il 16 ottobre 1996 le erano stati uccisi, sotto i suoi occhi, il marito, Salvatore Frazzetto, e il figlio Giacomo. Sabato 22 Marzo 1997
624 5 Giugno 1997 Ribera (AG). Sonia Nakladolova, 20 anni, assassinata per errore con due colpi di lupara. Giovedì 05 Giugno 1997
625 10 Giugno 1997 Taranto. Raffaella Lupoli, 11 anni, resta uccisa al posto del padre. Martedì 10 Giugno 1997
626 11 Giugno 1997 Napoli. Silvia Ruotolo, 39 anni, viene colpita alla tempia da un proiettile destinato ad un camorrista, mentre rientrava nella propria abitazione. Mercoledì 11 Giugno 1997
627 19 Giugno 1997 Palermo. Ucciso il costruttore Angelo Bruno. Giovedì 19 Giugno 1997
628 30 Agosto 1997 Soriano Calabro (VV). Ucciso Domenico Macrì, 20enne universitario, per aver osato chiedere la restituzione di un'auto rubata ai presunti ladri. Sabato 30 Agosto 1997
629 30 Agosto 1997 Napoli. Assassinato Giovanni Arpa, era uno zio del pentito Rosario Privato Sabato 30 Agosto 1997
630 12 Settembre 1997 Alcamo (TP) Gaspare Stellino, morto suicida perché solo contro il racket delle estorsioni. Venerdì 12 Settembre 1997
631 26 Settembre 1997 Bari. Scompare Luigi Fanelli, 19 anni, militare di leva, dopo aver affrontato pubblicamente degli affiliati del clan egemone di Carbonara Venerdì 26 Settembre 1997
632 3 Gennaio 1998 Cinquefrondi (RC). Uccisi Saverio Ieraci (13 anni) e Davide Ladini (17 anni) da un loro coetaneo Sabato 03 Gennaio 1998
633 15 Gennaio 1998 Messina. Ucciso Matteo Bottari, Professore di Diagnostica e Chirurgia Endoscopica all'Universita di Messina, con due colpi in pieno volto. Giovedì 15 Gennaio 1998
634 18 Febbraio 1998 - Napoli - Giovanni Gargiulo, 14 anni, un'esecuzione capitale. Mercoledì 18 Febbraio 1998
635 10 Aprile 1998 Catania. Trovato il corpo di Annalisa Isaia, 20 anni. "La sua colpa era di andare a ballare con persone non gradite allo zio" Venerdì 10 Aprile 1998
636 24 Aprile 1998 A Cerignola (FG), Incoronata Sollazzo e Maria Incoronata Ramella, muoiono in un incidente stradale. Venerdì 24 Aprile 1998
637 8 Maggio 1998 Oppido Mamertina (RC) restano uccisi Mariangela Anzalone 9 anni e il nonno Giuseppe Bicchieri, 50 anni. Una famiglia distrutta perché si trovava a passare per caso dal luogo di un agguato. Venerdì 08 Maggio 1998
638 23 Maggio 1998 Gela (CL) ucciso Orazio Sciascio, commerciante di 76 anni, in un tentativo di rapina Sabato 23 Maggio 1998
639 5 Luglio 1998 Catania. Enrico Chiarenza, 18 anni. Suicidio per mafia. Domenica 05 Luglio 1998
640 5 Luglio 1998 Acerra (NA). Antonio Ferrara, 21 anni, ucciso da due ragazzi diciassettenni (uno figlio di un camorrista) che hanno sparato al termine di una lite, a cui lui era estraneo. Domenica 05 Luglio 1998
641 20 Luglio 1998 Pomigliano D'Arco (NA). Alberto Vallefuoco, Rosario Flaminio e Salvatore De Falco, giovani operai, uccisi perché scambiati per altri. Lunedì 20 Luglio 1998
642 31 Luglio 1998 Piano Tavola (CT). Ucciso Giuseppe Messina, imprenditore, per difendere la paga degli operai. Venerdì 31 Luglio 1998
643 23 Agosto 1998 Niscemi (CL). Ucciso Giuseppe Iacona, il suo corpo dato alle fiamme. Domenica 23 Agosto 1998
644 3 Settembre 1998 Scisciano (NA). Resta uccisa Giuseppina Guerriero, 42 anni, da proiettili diretti a un camorrista. Giovedì 03 Settembre 1998
645 25 Settembre 1998 Gioia Tauro (RC). Ucciso Luigi Ioculano, presidente di un'associazione e fondatore di un periodico locale, aveva preso posizione contro il nuovo piano regolatore e gli interessi della 'ndrangheta. Venerdì 25 Settembre 1998
646 8 Ottobre 1998 Caccamo (PA) Ucciso il sindacalista Domenico (Mico) Geraci. Giovedì 08 Ottobre 1998
647 17 Novembre 1998 Palma di Montechiaro (AG) Ucciso Antonio Condello, 32 anni, agente penitenziario presso il carcere di Agrigento. Martedì 17 Novembre 1998
648 24 Dicembre 1998 Orgosolo (NU) Ucciso il sacerdote Graziano Muntoni. Giovedì 24 Dicembre 1998
649 2 Gennaio 1999 Vittoria (RG). Strage di San Basilio. Uccisi Salvatore Ottone e Rosario Salerno. Uccisi per errore. Sabato 02 Gennaio 1999
650 20 Marzo 1999 Castel Volturno (CE). Francesco Salvo, cameriere in un bar, bruciato vivo in un raid punitivo contro il titolare. Sabato 20 Marzo 1999
651 22 Aprile 1999 Favara (AG). Resta ucciso il piccolo Stefano Pompeo, in un agguato mafioso, Giovedì 22 Aprile 1999
652 5 Luglio 1999 Palermo. Ucciso Filippo Basile, funzionario regionale Lunedì 05 Luglio 1999
653 25 Agosto 1999 Candela (FG). Restano uccisi Ennio Petrosino e Rosa Zaza, giovane coppia, da un'auto di contrabbandieri che viaggiava contromano. Mercoledì 25 Agosto 1999
654 8 Settembre 1999 Cerignola (FG). Ucciso Hyso Telharaj, giovane albanese di 22 anni, per non aver ceduto al ricatto dei caporali.. Mercoledì 08 Settembre 1999
655 18 Settembre 1999 Barra (NA). Ucciso Salvatore D'Ambrosio, finanziere di 23 anni. Un ragazzo gli sottrae l'arma di ordinanza e gli spara contro tutti i proiettili Sabato 18 Settembre 1999
656 21 Settembre 1999 Foggia. Ucciso Matteo Di Candia, stava festeggiando il suo onomastico in un bar. Martedì 21 Settembre 1999
657 23 Settembre 1999 Ercolano (NA). Ucciso Marco De Franchis. Era andato a lamentarsi da un boss perché il figlio era stato pestato. Giovedì 23 Settembre 1999
658 12 Ottobre 1999 Fasano (BR). Anna Pace, di 62 anni, resta vittima di uno scontro con un furgone carico di sigarette di contrabbando lungo la strada statale. Martedì 12 Ottobre 1999
659 31 Ottobre 1999 Benestare (RC) Ucciso l'imprenditore Antonio Musolino. Si era ribellato alla 'ndrangheta. Domenica 31 Ottobre 1999
660 Sant'Angelo Muxaro (AG). Uccisi i fratelli Vincenzo Vaccaro Notte, il 3 Novembre 1999, e Salvatore Vaccaro Notte, il 5 Febbraio 2000. Avevano osato aprire attività di pompe funebri in concorrenza con una ditta legata alla mafia. Mercoledì 03 Novembre 1999
661 6 Dicembre 1999 (LE) Strage della Grottella. Uccisi Luigi Pulli, Rodolfo Patera e Raffaele Arsano, guardie giurate, durante una rapina a un furgone portavalori perpetrato da un gruppo criminale con bombe e raffiche di kalashnikov. Lunedì 06 Dicembre 1999
662 Sant'Angelo Muxaro (AG). Uccisi i fratelli Salvatore Vaccaro Notte, il 5 Febbraio 2000, e Vincenzo Vaccaro Notte, il 3 Novembre 1999. Avevano osato aprire un'attività di pompe funebri in concorrenza con una ditta legata alla mafia. Sabato 05 Febbraio 2000
663 23 Febbraio 2000 Muoiono Alberto De Falco e Antonio Sottile, agenti della Guardia di Finanza. Erano a bordo di una Fiat Punto speronata da una Rover blindata di contrabbandieri. Mercoledì 23 Febbraio 2000
664 26 Febbraio 2000 a Strongoli (Crotone) rimane ucciso Ferdinando Chiarotti, pensionato di 73 anni. Sabato 26 Febbraio 2000
665 2 Marzo 2000 Isola Capo Rizzuto (Crotone). Francesco Scerbo, 29 anni, vittima innocente. Giovedì 02 Marzo 2000
666 5 Marzo 2000 Giugliano (NA). Ucciso Ferdinando Liguori, 22 anni, dopo un litigio in discoteca. Domenica 05 Marzo 2000
667 11 Marzo 2000 BARI. Giuseppe Grandolfo, ucciso per errore mentre era nei locali di un circolo Sabato 11 Marzo 2000
668 2 Aprile 2000 Anagni (FR). Domenico Stanisci, Vice brigadiere della Guardia di Finanza muore durante un inseguimento. L'auto di servizio viene speronata e gettata fuori strada. Domenica 02 Aprile 2000
669 13 Aprile 2000 Marina di Gioiosa Jonica (RC). Ucciso da un'autobomba l'imprenditore Domenico Gullaci. Giovedì 13 Aprile 2000
670 7 Giugno 2000 Bari. Uccisa da un proiettile vagante Maria Colangiuli, casalinga. Mercoledì 07 Giugno 2000
671 9 giugno 2000 Napoli (Rione Don Guanella). Muore, dopo diversi giorni di agonia, Maurizio Cernacchiaro, vittima innocente di una sanguinosissima guerra di camorra. Venerdì 09 Giugno 2000
672 10 Giugno 2000 Acerra (NA). Ucciso Hamdi Lala per un posto di lavoro precario da tre connazionali albanesi. Sabato 10 Giugno 2000
673 14 Luglio 2000 Francavilla Fontana (BR). Resta ucciso Antonio Dimitri, 32 anni, maresciallo dei Carabinieri, in un conflitto con due malviventi. Venerdì 14 Luglio 2000
674 16 Luglio 2000 Marano di Napoli. Ucciso Gaetano De Rosa, 36 anni, perché cercava di difendere la propria auto. Domenica 16 Luglio 2000
675 21 Luglio 2000 Bovalino (RC). Ucciso Saverio Cataldo, commerciante di 47 anni, per non aver voluto cedere l'attività. Venerdì 21 Luglio 2000
676 24 Luglio 2000 Castro Marina (LE). Restano uccisi Salvatore De Rosa e Daniele Zoccola, finanzieri. Erano impegnati in un’operazione di contrasto del turpe “traffico di esseri umani”. Lunedì 24 Luglio 2000
677 28 Luglio 2000 Torre del Greco (NA). Ucciso Giuseppe Falanga, imprenditore edile. Vittima del racket. Venerdì 28 Luglio 2000
678 30 Luglio 2000 Pianura (NA). Giulio Giaccio, muratore di 26 anni, rapito non si è saputo più nulla di lui. Si pensa ad uno scambio di persona. Domenica 30 Luglio 2000
679 10 Agosto 2000 Pianura (NA). Uccisi Paolo Castaldi e Luigi Sequino, mentre erano in macchina a programmare le vacanze. Si erano fermati sotto il portone sbagliato. Giovedì 10 Agosto 2000
680 25 Agosto 2000 Mesoraca (KR). Ucciso Giuseppe Manfreda mentre era in auto con la sua famiglia. Domenica 20 Agosto 2000
681 14 Settembre 2000 NAPOLI. Muore Raffaele Iorio, autista di 63 anni, nel vano tentativo di difendere l'auto del suo datore di lavoro. Giovedì 14 Settembre 2000
682 27 Ottobre 2000 San Giovanni in Fiore (CS): Ucciso Gianfranco Madia, 15 anni. insieme al nonno Francesco Talarico, 61 anni. Venerdì 27 Ottobre 2000
683 12 Novembre 2000 Pollena Trocchia (NA). Uccisa Valentina Terracciano, due anni, durante una sparatoria. Domenica 12 Novembre 2000
684 6 Febbraio 2001 Napoli. Giuseppe Zizolfi, giovane garzone di macelleria, ucciso mentre cercava di riprendere lo stereo del suo ex datore di lavoro. Martedì 06 Febbraio 2001
685 17 Febbraio 2001 Torino, moriva Florentina Motoc, 21enne moldava Sabato 17 Febbraio 2001
686 12 Luglio 2001 Bari. Michele Fazio, 16 anni, vittima innocente di un commando che voleva colpire un boss del clan barese Strisciuglio. Giovedì 12 Luglio 2001
687 30 Luglio 2001 Aversa. Giovanni Tonziello, titolare di una tabaccheria ad Aversa, è stato ucciso mentre era in macchina con suo figlio di 10 anni. Lunedì 30 Luglio 2001
688 2 Settembre 2001 Casoria (NA) Ucciso Stefano Ciaramella, 16 anni, per aver cercato di difendere la sua ragazza e il suo vecchio motorino. Domenica 02 Settembre 2001
689 6 Dicembre 2001 Calatabiano (CT). Ucciso Carmelo Benvegna, commerciante in pensione. Aveva denunciato e fatto arrestare alcuni estorsori ed era scampato a un agguato. Giovedì 06 Dicembre 2001
690 31 gennaio 2002 Lauro (AV). Assassinato Francesco Santaniello, 50 anni, titolare di una impresa di materiali edili. Si era opposto alle richieste del racket Giovedì 31 Gennaio 2002
691 8 Febbraio 2002 Casal Di Principe. assassinato Antonio Petito, falegname ventenne. Aveva risposto male al figlio tredicenne di Bidognetti. Venerdì 08 Febbraio 2002
692 18 Febbraio 2002 Casal Del Principe (CE). Uccisione del sindacalista Federico Del Prete Lunedì 18 Febbraio 2002
693 2 Marzo 2002 Maida (Catanzaro). Ucciso l'avvocato Torquato Ciriaco, consulente di un'impresa edile di Lamezia Terme e titolare di alcuni appalti affidati dall'Anas. Sabato 02 Marzo 2002
694 11 Luglio 2002 Curinga (CZ). Scompare Santo Panzanella, 29 anni. Forse era l’amante della moglie di un boss. Vittima di lupara bianca. Giovedì 11 Luglio 2002
695 20 Luglio 2002 Disastro a Rometta Marea (ME) dell'Espresso "Freccia della laguna". Muoiono 8 persone e cinquantotto sono i feriti, alcuni gravissimi. Sabato 20 Luglio 2002
696 3 Settembre 2002 Palermo. Pone fine alla sua giovane vita Giuseppe Francese, 35 anni, figlio del giornalista Mario, ucciso dalla mafia il 26 Gennaio 1979. Martedì 03 Settembre 2002
697 4 Novembre 2002 Torre S. Sabina (BR). Muore Fabio Perissinotto, finanziere scelto, ucciso in un incidente mentre inseguiva un ricercato della Sacra Corona Unita. Lunedì 04 Novembre 2002
698 4 Gennaio 2003 Grumo Nevano (NA). Ucciso l'imprenditore Domenico Pacilio. Nei primi anni ’90 aveva denunciato una banda di estorsori provocando l’arresto e la condanna di uno di loro. Sabato 04 Gennaio 2003
699 23 Gennaio 2003 Napoli. Ucciso Antonio Vairo, ambulante di 68 anni, colpito alle spalle. Scambio di persona. Giovedì 23 Gennaio 2003
700 10 Marzo 2003 Lamezia Terme (CZ). Ucciso Antonio Perri, imprenditore che si rifiutava di pagare il pizzo. Lunedì 10 Marzo 2003
701 5 Aprile 2003 S. Sebastiano al Vesuvio (NA). Muore Paolino Avella, 18 anni, volevano rubargli il motorino. Sabato 05 Aprile 2003
702 27 Maggio 2003 Sant'Ilario dello Ionio (RC). Antonio D'Agostino, 59 anni, gestore di un distributore di carburanti. Viene ucciso perché ampliando la propria attività avrebbe fatto concorrenza ai clan. Martedì 27 Maggio 2003
703 6 Giugno 2003 Bagnara Calabra (RC). Ucciso a coltellate Paolo Bagnato, proprietario di una pizzeria. Si era rifiutato di pagare il pizzo Venerdì 06 Giugno 2003
704 29 Settembre 2003 Villa Literno (CE) Ucciso Giuseppe Rovescio, 24 anni, per uno scambio di persona. Provò a fuggire insieme ad altri passanti terrorizzati, ma per i suoi capelli lunghi fu scambiato per un pregiudicato e brutalmente assassinato. Lunedì 29 Settembre 2003
705 2 Ottobre 2003 Bari. Resta ucciso Gaetano Marchitelli, 15 anni, durante una sparatoria tra clan. Giovedì 02 Ottobre 2003
706 23 ottobre 2003 Caltanisetta: Ucciso l'imprenditore Michele Amico, si era opposto al pagamento del pizzo. Giovedì 23 Ottobre 2003
707 9 Dicembre 2003 Napoli. Claudio Taglialatela, studente di 22 anni, resta ucciso durante un tentativo di rapina Martedì 09 Dicembre 2003
708 11 Febbraio 2004 Viterbo. Muore, in circostanze ancora da chiarire, l'urologo Attilio Manca Mercoledì 11 Febbraio 2004
709 Il 14 Febbraio 2004 a Partinico (PA) fu ritrovato il corpo di Pietro Licari, rapito il 13 Gennaio. Sabato 14 Febbraio 2004
710 15 Febbraio 2004 Napoli. Uccisione di Francesco Estatico, 18 anni. Domenica 15 Febbraio 2004
711 29 febbraio 2004 Burgos (SS). Ucciso, con un ordigno posto davanti casa, Bonifacio Tilocca padre del sindaco Pino Tilocca Domenica 29 Febbraio 2004
712 26 Marzo 2004 Torre annunziata (NA) . Matilde Sorrentino, uccisa per aver denunciato giro di pedofili. Venerdì 26 Marzo 2004
713 27 Marzo 2004 Annalisa Durante, vittima innocente di Napoli, aveva 14 anni Sabato 27 Marzo 2004
714 20 Aprile 2004 Reggio Emilia. Stefano Biondi, 27 Anni, Agente Scelto della Polizia Stradale di Modena Nord, travolto intenzionalmente da un'auto di trafficanti di droga. Martedì 20 Aprile 2004
715 11 Giugno 2004 San Paolo Belsito (NA). Ucciso Francesco Graziano, 32 anni, insieme allo Zio Antonio, per vendetta nei confronti di parenti coinvolti in una faida. Uccisi per il loro cognome. Venerdì 11 Giugno 2004
716 21 Luglio 2004 Paola (CS). Ucciso Antonio Maiorano perché scambiato per un noto boss Mercoledì 21 Luglio 2004
717 18 Agosto 2004 Bacoli (NA). Ucciso Fabio Nunneri, 20 anni, per aver cercato di fare da paciere in una lite per futili motivi. Mercoledì 18 Agosto 2004
718 24 settembre 2004 Locri (RC). Muore in ospedale Massimiliano Carbone a seguito delle ferite riportate nell'agguato mafioso del 17 settembre. La famiglia ancora in attesa del riconoscimento della verità e di giustizia. Venerdì 17 Settembre 2004
719 2 Novembre 2004 Bruzzano Zeffirio (RC). Ucciso Paolo Rodà, tredici anni. Vittima di faida. Martedì 02 Novembre 2004
720 6 Novembre 2004 Scampia (NA). Ucciso Antonio Landieri, 25enne disabile non riesce a sfuggire ad un fuoco incrociato tra camorristi. Sabato 06 Novembre 2004
721 21 Novembre 2004 Napoli. Gelsomina Verde, 22 anni, torturata, uccisa e bruciata all'interno della sua auto. Domenica 21 Novembre 2004
722 6 Dicembre 2004 Casavatore (NA). Ucciso Dario Scherillo, 26 anni, vittima Innocente della Criminalità. Lunedì 06 Dicembre 2004
723 28 Dicembre 2004 Sant'Anastasia (NA). Francesco Rossi, vittima innocente. Ferito mortalmente per errore, morirà in seguito alle ferite il 2/01/2005. Martedì 28 Dicembre 2004
724 15 Gennaio 2005 Secondigliano (NA). Uccisa Carmela Attrice, madre di uno scissionista, non aveva voluto subire lo sfratto della camorra rivale. Sabato 15 Gennaio 2005
725 24 Gennaio 2005 a Napoli ucciso Attilio Romanò, "vittima di un'assurda vendetta trasversale". Non era lui la vittima predestinata. Lunedì 24 Gennaio 2005
726 31 Gennaio 2005 Napoli. Ucciso Vittorio Bevilacqua, 64 anni, padre di uno scissionista Lunedì 31 Gennaio 2005
727 21 Marzo 2005 Posillipo (NA), ucciso Nunzio Giuliano, appartenente alla storica famiglia malavitosa, dissociatosi nel 1988. Lunedì 21 Marzo 2005
728 30 Marzo 2005 Favazzina (RC) Ucciso il giovane Daniele Polimeni, 19 anni. Una morte ancora senza un "perché". Mercoledì 30 Marzo 2005
729 3 Maggio 2005 Napoli. Ucciso Emilio Albanese, pensionato vittima di una rapina. Martedì 03 Maggio 2005
730 24 Maggio 2005 Siderno (RC): Assassinato il giovane commerciante Gianluca Congiusta Martedì 24 Maggio 2005
731 6 Giugno 2005 Casapesenna (CE). Ferito a morte Nicola Sammarco, guardia giurata di 62 anni. Lunedì 06 Giugno 2005
732 26 Giugno 2005 Bovalino (RC). Ucciso Pepe Laykovac Tunevic, 36 anni, slavo, in mezzo a innumerevoli persone in un mercato. Nessuno ha visto e sentito. Domenica 26 Giugno 2005
733 13 Agosto 2005 Sant'Ilario dello Ionio (RC). Scompare Renato Vettrice, operaio presso un'azienda vivaistica. Sabato 13 Agosto 2005
734 8 Settembre 2005 Canolo (RC). Ucciso Fortunato La Rosa, medico in pensione, che si occupava della coltivazione dei terreni di famiglia. Non permetteva il pascolo abusivo sulle sue proprietà. Giovedì 08 Settembre 2005
735 16 Ottobre 2005 Locri (RC). Assassinato Francesco Fortugno mentre ricopriva la carica di vicepresidente del Consiglio regionale della Calabria. Domenica 16 Ottobre 2005
736 17 Dicembre 2005 Capodichino (NA). Ucciso Giuseppe Riccio in un raid contro il proprietario della pizzera dove lavorava. Sabato 17 Dicembre 2005
737 18 Marzo 2006 Bianco (RC). Ucciso Vincenzo Cotroneo, 28 anni, giocatore del Locri. Sabato 18 Marzo 2006
738 19 Marzo 2006 San Nicandro Garganico (FG). Giorgio Palazzo, 18 anni, ucciso da un pacco bomba. Domenica 19 Marzo 2006
739 11 Giugno 2006 Briatico (VV). Fedele Scarcella, imprenditore agricolo, ucciso ed il corpo dato alle fiamme. Aveva denunciato i suoi estortori. Domenica 11 Giugno 2006
740 22 Agosto 2006 Palermo. Ucciso Giuseppe D'Angelo, un pensionato di 63 anni, ex-titolare di un bar, perché scambiato per un capomafia. Martedì 22 Agosto 2006
741 4 Settembre 2006 Napoli. Ucciso Salvatore Buglione, dipendente comunale, perché si era ribellato ad una rapina nell''edicola della moglie. Lunedì 04 Settembre 2006
742 6 Settembre 2006 Mondragone (CE). Ucciso Michele Landa, metronotte, e il suo corpo dato alle fiamme, mentre era in servizio presso un ripetitore di Pescopagano. Mercoledì 06 Settembre 2006
743 10 Ottobre 2006. Quarto (NA). Enrico Amelio, imprenditore di Gaeta (LT), morì per una pistolettata ad una femorale. Fu gambizzato per dare "un segnale" ad un parente che aveva osato intromettersi in un affare a cui era interessato un capoclan della zona. Martedì 10 Ottobre 2006
744 28 Ottobre 2006 Pozzuoli (NA). Daniele Del Core e Loris Di Roberto, diciottenni, uccisi da un coetaneo per gelosia. Vittime tutti e tre di una società in cui i giovani sono considerati solo dei consumatori ultimi. Sabato 28 Ottobre 2006
745 31 ottobre 2006 S. Antimo (NA). Ucciso Rodolfo Pacilio, imprenditore, . Martedì 31 Ottobre 2006
746 30 Novembre 2006 Giugliano (NA). Antonio Palumbo, bidello 63nne, ucciso da due rapinatori durante il colpo ad una tabaccheria Giovedì 30 Novembre 2006
747 24 Dicembre 2006 Napoli. Ucciso Keba Aleksandr, 50 anni, ucraino, venditore ambulante, per futili motivi. Domenica 24 Dicembre 2006
748 5 Gennaio 2007 Trapani. Antonino Via, 22 anni, magazziniere in un centro commerciale, viene ucciso mentre cercava di soccorrere un collega aggredito da dei rapinatori armati. Venerdì 05 Gennaio 2007
749 16 Gennaio 2007 Napoli. Luigi Sica, 16 anni, ucciso a coltellate da un coetaneo per futili motivi. Martedì 16 Gennaio 2007
750 13 Luglio 2007 Palermo. Filippo Salvi, 36 anni, maresciallo dei carabinieri, è morto precipitando in un burrone del monte Catalfano durante la ricerca di un latitante. Venerdì 13 Luglio 2007
751 24 Luglio 2007 Peschici (FG). Domenico De Nittis, Carmela e Romano Fasanella restano uccisi a seguito di un incendio che ha devastato le pinete del paese. Martedì 24 Luglio 2007
752 1 Agosto 2007 Reggio Calabria. Resta ucciso Luigi Rende, guardia giurata, nel tentativo di sventare una rapina al furgone portavalori. Mercoledì 01 Agosto 2007
753 8 Ottobre 2007 Sant'Antimo (NA) Ucciso Francesco Gaito, titolare di una tabaccheria, in un tentativo di rapina. Lunedì 08 Ottobre 2007
754 27 Novembre 2007 San Giorgio a Cremano (NA). Umberto Improta, 25 anni, resta ucciso durante una rissa per futili motivi. Martedì 27 Novembre 2007
755 29 Dicembre 2007 Orgosolo (NU). Ucciso in un agguato Peppino Marotto, sindacalista, poeta, scrittore e cantante Sabato 29 Dicembre 2007
756 31 Dicembre 2007 Torre annunziata (NA) . Ucciso Giuseppe Veropalumbo da un proiettile vagante nella notte di Capodanno. Lunedì 31 Dicembre 2007
757 9 Gennaio 2008 Barra (NA). Mario Costabile, dipendente pubblico di 50 anni, ucciso di botte durante un'aggressione a scopo di rapina. Mercoledì 09 Gennaio 2008
758 24 Febbraio 2008 Soverato (CZ). Ritrovato il cadavere carbonizzato di Vincenzo Bonifacio, Guardia Giurata. "Testimoniò in un processo contro un giovane capomafia". Domenica 24 Febbraio 2008
759 26 Marzo 2008 Catanzaro. Ucciso l'imprenditore Antonio Longo, 50 anni, parte lesa in un processo per racket. Mercoledì 26 Marzo 2008
760 27 Marzo 2008 Seminara (RC). Ucciso Silvio Galati, 21 anni, vittima innocente, non era lui l'obiettivo dei killer. Giovedì 27 Marzo 2008
761 16 Maggio 2008 Castelvolturo (CE). Ucciso Domenico Noviello, titolare di un'autoscuola. Denunciò alla giustizia i "cassieri" del racket. Venerdì 16 Maggio 2008
762 6 Giugno 2008 Pagani (SA). Ucciso Marco Pittoni, sottotenente dei Carabinieri, in uno scontro con dei rapinatori in un Ufficio Postale. Venerdì 06 Giugno 2008
763 8 Luglio 2008 Castellammare di Stabia (NA). Resta ucciso Raffaele Gargiulo in un tentativo di rapina. Martedì 08 Luglio 2008
764 11 Luglio 2008 Marina di Varcaturo (NA). Ucciso Raffaele Granata, 70 anni. "Viveva per il suo lavoro". Vittima del racket. Venerdì 11 Luglio 2008
765 13 Agosto 2008 Marano (NA). Muore, dopo due mesi di agonia, Gennaro Cotumaccio, 41 anni, guardia giurata ferita in un assalto a un portavalori avvenuto il 16 giugno. Mercoledì 13 Agosto 2008
766 6 Settembre 2008 Pozzuoli (NA). Ucciso Giuseppe Minopoli, 38 anni guardia giurata, da dei rapinatori. Sabato 06 Settembre 2008
767 12 Settembre 2008 San Marcellino (CE). Uccisi Antonio Ciardullo ed Ernesto Fabozzi mentre stavano lavorando nel deposito di automezzi di proprietà del primo. Venerdì 12 Settembre 2008
768 18 Settembre 2008 Castel Volturno (CE). Strage di San Gennaro. Morirono 6 giovani ghanesi: Ibrahim Muslim "Alhaji", Karim Yakubu "Awanga", Julius Francis Kuame Antwi, Sonny Abu Justice , Eric Affun Yeboa, Wiafe Kwadwo Owusu. Giovedì 18 Settembre 2008
769 26 Settembre 2008 Caserta. Restano uccisi Francesco Alighieri e Gabriele Rossi, Agenti P.S, durante l'inseguimento di una autovettura che non si era fermata all'Alt. Venerdì 26 Settembre 2008
770 2 Ottobre 2008 Giugliano (NA). Ucciso Lorenzo Riccio, dipendente di una ditta di onoranze funebri il cui titolare, circa 15 anni prima, aveva "osato" testimoniare contro il boss Francesco Bidognetti. Giovedì 02 Ottobre 2008
771 2 Ottobre 2008 Patti (ME). Si suicida Adolfo Parmaliana. Suicidio per mafia ma non solo. Giovedì 02 Ottobre 2008
772 5 Ottobre 2008 Casal Di Principe (CE). Ucciso Stanislao Cantelli. Ucciso perché era lo zio di un pentito di camorra. Domenica 05 Ottobre 2008
773 1 Dicembre 2008 Casalnuovo, Napoli. Raffaele Manna, commerciante 62enne, ucciso in una rapina. Lunedì 01 Dicembre 2008
774 5 Dicembre 2008 Napoli. Ucciso Antonio Metafora, avvocato di 70 anni. Aveva notificato un'ingiunzione di sfratto alla madre del suo assassino. Venerdì 05 Dicembre 2008
775 31 Dicembre 2008 Napoli. Ucciso Nicola Sarpa da un proiettile vagante nella notte di Capodanno. Mercoledì 31 Dicembre 2008
776 9 Gennaio 2009 Casandrino (NA). Muore Felicia Castaniere, disabile dalla nascita, dopo aver subito un'aggressione a scopo di furto. Venerdì 09 Gennaio 2009
777 17 Gennaio 2009 NAPOLI. Ucciso Umberto Concilio, guardia giurata di 28 anni. Sabato 17 Gennaio 2009
778 10 Aprile 2009 Villaricca (NA) Vittorio Maglione, suicida a 13 anni. Nella lettera al padre: «non voglio diventare come te». Venerdì 10 Aprile 2009
779 26 Maggio 2009 Napoli Quartiere Montesanto. Petru Birladeanu, ucciso da proiettili vaganti durante una sparatoria tra camorristi. Martedì 26 Maggio 2009
780 9 Luglio 2009 Poggiomarino (NA). Ucciso Nicola Nappo, 23 anni, perché somigliava al vero obiettivo dell'agguato. Giovedì 09 Luglio 2009
781 27 Luglio 2009 Cassano allo Ionio (CS). Ucciso Fazio Cirolla perché somigliava al vero bersaglio dell'agguato. Stava acquistando un'auto, con lui c'era suo figlio.. Lunedì 27 Luglio 2009
782 4 Agosto 2009 Napoli. Ucciso Gaetano Montanino, guardia giurata, in una agguato per rubargli la pistola d'ordinanza. Martedì 04 Agosto 2009
783 20 Settembre 2009 Crotone. Domenico Gabriele, Dodò, bambino di 11 anni, muore in ospedale a Catanzaro dopo tre mesi di agonia. Domenica 20 Settembre 2009
784 11 Ottobre 2009 Serra San Bruno (VV). Scompare Pasquale Andreacchi, 18 anni. Ritrovano il suo corpo fatto a pezzi. Domenica 11 Ottobre 2009
785 23 ottobre 2009 Casapesenna (CE). Muore dopo 21 anni di sofferenze, Antonio "Tonino" Cangiano, Vice Sindaco del paese al momento dell'agguato avvenuto il 4 ottobre 1988. Venerdì 23 Ottobre 2009
786 13 novembre 2009 Ercolano (NA). Ucciso Salvatore Barbaro, cantante di 29 anni, per errore. Viaggiava su un'auto dello stesso modello del destinatario dell'agguato. Vittima innocente di una guerra tra clan. Venerdì 13 Novembre 2009
787 24 Novembre 2009 Milano. Scompare Lea Garofalo, 35 anni, testimone di giustizia. Torturata, strangolata, bruciata in un bidone, i suoi resti ritrovati in un tombino nel novembre 2012. Martedì 24 Novembre 2009
788 5 Dicembre 2009 Taurianova (RC). Francesco Maria Inzitari, 18enne di Rizziconi, ucciso all'uscita di una pizzeria con dieci colpi di pistola. Sabato 05 Dicembre 2009
789 2 Febbraio 2010 Napoli Ucciso Gianluca Cimminiello, 31 anni, tatuatore . Ucciso perché si vantava di un tatuaggio a Lavezzi. Martedì 02 Febbraio 2010
790 19 Agosto 2010 Casoria (NA). Ucciso Antonio Coppola, edicolante di 40 anni, probabilmente per una vendetta dopo un banale litigio. Giovedì 19 Agosto 2010
791 5 Settembre 2010 Pollica (SA). Ucciso Angelo Vassallo, il "Sindaco pescatore". "Un sindaco che ha lottato per una politica migliore, l'esempio che un Sud migliore può esistere". Domenica 05 Settembre 2010
792 20 Settembre 2010 Napoli. Assassinata Teresa Buonocore, aveva fatto arrestare l'uomo che aveva abusato di sua figlia. Lunedì 20 Settembre 2010
793 14 Ottobre 2010 Aversa (NA). Pietro Capone, 23 anni, è stato ucciso dal figlio di un boss dei Casalesi che molestava la giovane moglie. Giovedì 14 Ottobre 2010
794 26 Ottobre 2010 Casoria (NA). In un conflitto a fuoco con dei rapinatori restano uccisi Gerardo Citarella e, morirà in seguito il 5 novembre, Pino Lotta, guardie giurate. Martedì 26 Ottobre 2010
795 14 Novembre 2010 Palmi (RC). Ucciso per errore Martino Luverà, operaio di 33 anni, mentre stava rincasando. Era sulla linea di fuoco del vero obiettivo. Domenica 14 Novembre 2010
796 31 Dicembre 2010 Orte di Atella (CE). Carmine Cannillo colpito da una pallottola vagante mentre era a festeggiare l’arrivo dell'anno nuovo. Venerdì 31 Dicembre 2010
797 7 Gennaio 2011 Reggio Calabria. Assassinato Giuseppe Sorgonà, parrucchiere di 25 anni, mentre era in macchina con il figlio di 2 anni. Venerdì 07 Gennaio 2011
798 13 Gennaio 2011 S. Giorgio a Cremano (NA). Ucciso Vincenzo Liguori mentre era a lavorare nella sua officina, inconsapevole testimone di un agguato. Giovedì 13 Gennaio 2011
799 16 Febbraio 2011 San Lorenzo Del Vallo (CS). Rosellina Indrieri e Barbara De Marco, uccise per vendetta. Il cognato e zio delle vittime aveva ucciso il figlio di un boss durante una lite. Mercoledì 16 Febbraio 2011
800 16 Marzo 2011 Bari. Giuseppe Mizzi, ucciso perché scambiato per un altro. Mercoledì 16 Marzo 2011
801 20 Agosto 2011 Rosarno (RC). Muore, dopo aver ingerito acido muriatico, Maria Concetta Cacciola, 31 anni. Testimone di giustizia perché voleva "una vita migliore" per i suoi tre figli. Sabato 20 Agosto 2011
802 5 Novembre 2011 Santa Maria La Carità (NA). Ucciso Carlo Cannavacciuolo, studente 27enne, mentre tentava di prevenire una rapina. Sabato 05 Novembre 2011
803 23 Febbraio 2012 Gioia Tauro (RC). Scompare Fabrizio Pioli, elettrauto di 38 anni. «Morire per un incomprensibile "senso dell'onore" tradito da Facebook». Giovedì 23 Febbraio 2012
804 26 Giugno 2012 Casoria (NA). Ucciso Andrea Nollino, colpito da un proiettile vagante mentre stava spazzando davanti al bar di cui è uno dei titolari. I killer, a bordo di uno scooter, stavano inseguendo un'auto. Martedì 26 Giugno 2012
805 15 Ottobre 2012 Marianella (NA). Ucciso il giovane Pasquale (Lino) Romano. "Ucciso per errore" Lunedì 15 Ottobre 2012
806 26 Ottobre 2012 Serra San Bruno (VV). Ucciso Filippo Ceravolo, 19 anni. Era a bordo di un'auto di proprietà del destinatario dell'agguato. Venerdì 26 Ottobre 2012
807 27 Aprile 2013 Maddaloni (CE). Rimane ucciso Tiziano Della Ratta, carabiniere di 35 anni, in uno scontro con dei rapinatori. Sabato 27 Aprile 2013
808 19 Gennaio 2014 Cassano allo Ionio (CS). Nicola Campolongo, Cocò, di appena tre anni. Ucciso e bruciato in un'auto insieme al nonno e alla compagna marocchina Ibtissam Touss, di 27 anni. Domenica 19 Gennaio 2014
809 26 Febbraio 2014 Arzano (NA). Assassinato Vincenzo Ferrante, 30 anni, due figli piccoli. Era casualmente in un centro estetico con il vero obiettivo dell'attentato. Vittima innocente in una guerra di camorra. Mercoledì 26 Febbraio 2014
810 17 Marzo 2014 Strage di Palagiano (TA). Domenico Petruzzelli, 30 mesi, è stato ucciso insieme con la mamma mentre erano in macchina con il compagno di lei. Lunedì 17 Marzo 2014
811 30 Aprile 2014 Perugia. Muore in ospedale il Commissario Roberto Mancini per un linfoma non-Hodgkin causato dal contatto ravvicinato con rifiuti tossici e radioattivi durante la sua attività investigativa in Campania. Mercoledì 30 Aprile 2014
812 28 Luglio 2014 Portici (NA). Ucciso Mariano Bottari, pensionato di 75 anni, mentre tornava a casa dalla moglie invalida. Un'altra vittima innocente. Lunedì 28 Luglio 2014
813 1 Agosto 2015 Altamura (BA). Deceduto Domenico Martimucci, 26 anni, calciatore, a seguito delle gravi ferite riportate il 5 marzo nell' attentato ad una sala giochi, in cui rimasero feriti altri sette ragazzi. Sabato 01 Agosto 2015
814 30 Agosto 2015 Castello di Cisterna (NA). Anatolij Korov, 38 anni, ucraino, operaio edile precario, tre figli. Ucciso mentre in un supermercato, disarmato contro uomini armati, tentava di sventare una rapina. Domenica 30 Agosto 2015
815 6 Settembre 2015 Napoli. Gennaro - Genny - Cesarano, un ragazzo di 17 anni, ucciso mentre si attardava con gli amici sotto casa. Domenica 06 Settembre 2015
816 31 Dicembre 2015 Forcella (NA). Maikol Giuseppe Russo, 27 anni, è la Vittima innocente di un raid punitivo. Giovedì 31 Dicembre 2015
817 31 Maggio 2016 Marsala. Assassinato Silvio Mirarchi, maresciallo capo dei Carabinieri, durante un appostamento con un collega nei pressi di una serra di marijuana. Martedì 31 Maggio 2016
818 7 Giugno 2016 Napoli (Ponticelli). Resta ucciso Ciro Colonna, 19 anni, in un raid contro il capo di un clan locale. Martedì 07 Giugno 2016
819 VittimeMafia.it Mercoledì 31 Agosto 2016
820 NOMI CHE DEVONO ESSERE INSERITI Mercoledì 31 Agosto 2016
821 Nomi dagli elenchi ufficiali - NON INSERITI Mercoledì 31 Agosto 2016
 

Menu

Sei  : Home Vittime