22 Febbraio 1992 Bagheria (PA). Ucciso Salvatore Mineo, commerciante.

Salvatore Mineo, ucciso perché ribellatosi al racket.

 

Fonte C.D.S. Centro Siciliano di Documentazione “Giuseppe Impastato”

5.05.1997

Arrestate 12 persone accusate di far parte di una cosca mafiosa di Bagheria (Pa). Tra i reati contestati l’omicidio di Salvatore Mineo, un commerciante ucciso nel febbraio del ’92 perché si sarebbe ribellato al racket. I capi della cosca sarebbero Pietro e Tony Bartolo Lo Coco e Pietro Granà, anch’essi arrestati.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *