• “Francesco Marcone Un uomo onesto” graphic novel di Ilaria Ferramosca e Giuseppe Guida

    Francesco Marcone Un uomo onesto graphic novel di Ilaria Ferramosca Illustrazioni di Giuseppe Guida Edito da Round Robin – 2020 Da quasi 25 anni, l’omicidio di Francesco Marcone è rimasto senza un colpevole. Quattro voci, quella di un bambino, un funzionario pubblico in un comune del sud Italia, un padre e un’entità. Quattro storie narrate da differenti voci, quattro momenti in apparenza distanti, che in realtà vanno a comporre la vicenda umana, professionale e giudiziaria di Francesco Marcone, direttore dell’Ufficio del registro di Foggia, ucciso per mano mafiosa il 31 marzo 1995, in seguito alla denuncia di alcuni illeciti amministrativi. Una vicenda ancora nebulosa, che ha portato a paragonare alla…

  • Tutto sul delitto del giornalista Mario Francese – Editoriale Domani.it

    “Il delitto di Mario Francese, cronista giudiziario de “Il Giornale di Sicilia”, apre la stagione della grande mattanza di Palermo, con i Corleonesi che sparano e seminano terrore per conquistare la città. La mafia si è portata via anche l’ultimo figlio di Francese, Giuseppe, che ha consumato la sua esistenza a cercare una verità sul destino del padre” “Ripercorrere alcune delle vicende narrate da Mario Francese, nella sua efficace ed appassionata attività professionale, significa operare una sintesi ragionata dei più significativi aspetti della storia di “Cosa Nostra” tra gli anni ’60 e gli anni ’70.”   A questo link : editorialedomani.it Sul blog Mafie: in un mese Tutto sul delitto…

  • DIETRO OGNI LAPIDE. MORTI PER MAFIA, VIVI PER AMORE di Alessandro Chiolo

    DIETRO OGNI LAPIDE. MORTI PER MAFIA, VIVI PER AMORE di Alessandro Chiolo Navarra Editore, 2020 Collana: Officine Sono oltre 1000 i nomi delle vittime della mafia; alcune storie sono note, altre sconosciute o dimenticate: accanto a poliziotti, magistrati, politici e giornalisti ci sono le vittime civili, uccise per un fatale errore, una vendetta o interessi economici. Alessandro Chiolo, dopo il successo di “Squadra Mobile Palermo”, ci guida alla scoperta di questa nuova dolorosa pagina di storia. Storie di vita comune distrutte dalla mafia dagli anni ’60 al 2000, vittime “non illustri” qui raccontate per la prima volta, con rigore metodologico ed empatica partecipazione, da Alessandro Chiolo che ha intervistato i…

  • Cesare Terranova, il primo giudice cha ha fatto paura alla mafia.

    Cesare Terranova, il primo giudice cha ha fatto paura alla mafia. di Attilio Bolzoni e Francesco Trotta Fonte:  editorialedomani.it Articolo del 24 settembre 2021 Cesare Terranova fra il 1955 e il 1960 era stato il primo a mandare a processo per associazione a delinquere la famigerata cosca di Corleone. Dopo il suo omicidio si è diffusa l’idea che a volere la sua morte fosse stato solo Luciano Liggio. Una lettura semplicistica e riduttiva, banale. Il giudice Terranova è stato ucciso per quello che aveva fatto, ma soprattutto per quello che avrebbe potuto ancora fare. a Roma, due legislature in Parlamento come “indipendente di sinistra” nelle file del Partito Comunista. È…

  • Cattivi Pensieri. Mafia camorra and Co. di Luigi Firpo (1984)

    Cattivi Pensieri Mafia camorra and Co. di Luigi Firpo (Storico – Docente universitario di Storia delle dottrine politiche ) Fonte:  archiviolastampa.it/ Articolo del 9 settembre 1984 Al fenomeno della malavita organizzata, sempre più tracotante, onnipresente e, almeno in apparenza, inestirpabile, lo Stato sta dando le risposte che può, con le forze che ha, con la stanca inefficienza che lo caratterizza in tante funzioni e servizi. E servitori dello Stato, da Dalla Chiesa a Chinnici, uomini politici, da La Torre a Mattarella, hanno pagato con la vita l’aver tentato di opporsi. E qualcuno di loro sembra aver affrontato la morte non solo come un rischio necessario, ma quasi in olocausto consapevole,…

  • La vendetta del boss. L’omicidio di Giuseppe Salvia di Antonio Mattone

    La vendetta del boss. L’omicidio di Giuseppe Salvia di Antonio Mattone Prefazione di Andrea Riccardi. Guida Editori, 2021 Il saggio romanzato ripercorre la storia di Giuseppe Salvia, il vicedirettore del carcere di Poggioreale ucciso nel 1981 dalla Nuova camorra organizzata di Raffaele Cutolo perché cercava di contrastare il suo potere all’interno del penitenziario. Il volume contiene anche una descrizione della vita nel carcere di quegli anni, con un collegamento ad alcuni avvenimenti che accaddero in quel periodo, come il rapimento di Ciro Cirillo.       Fonte:  teleradio-news.it Articolo del 8 luglio 2021 Napoli. ‘La vendetta del boss, l’omicidio di Giuseppe Salvia: giovedì presentazione del libro di Tonia Ferraro Il…

  • Guarda oltre – Antonio Musolino

    Guarda oltre Antonio Musolino pubblicato da youcanprint, 2021 Una vita coraggiosa quella di Antonio Musolino in una zona d’Italia, la Calabria, particolarmente ricca di Storia e bellezze naturali. Antonio rivela, tra le paure di una società mafiosa, la bellezza dell’anima che preferisce la Libertà. I suoi occhi azzurri guardano oltre il panorama e ambienta la sua storia tra due realtà: la vita concreta e il soffio vitale dello spirito. Scegliendo il bello di entrambe le realtà. Questo romanzo è ambientato nel cuore, come scintilla che brilla e brucia in ognuno di noi, per la scelta giusta e libera.   “In vita non mi sono sentito coraggioso. Ho, semplicemente, fatto di…

  • TRIBUTO DI TOGA Le vittime nell’avvocatura 1948 – 2018

    TRIBUTO DI TOGA Le vittime nell’avvocatura 1948 – 2018 heraldeditore.it Trentotto storie diverse, di avvocati affermati o agli esordi, famosi o poco noti, tutti accomunati dal medesimo senso della Giustizia e dal rispetto della Legge. Da Piersanti Matterella, presidente della Regione Sicilia, a Fulvio Croce presidente dell’Ordine degli Avvocati di Torino, a Massimo D’Antona e Marco Biagi, uccisi dalla mafia e dalle Brigate Rosse, fino ad Alberto Musy, ferito a morte da un killer che gli attribuiva la colpa del proprio fallimento e a Francesca Trombino freddata dal marito di una cliente colpevole, a suo dire, della fine del suo matrimonio. Anche l’Avvocatura vuole commemorare i suoi caduti, anche l’Avvocatura…

  • Un paese al crocevia. Storia di Bolognetta di Santo Lombino

    Un paese al crocevia. Storia di Bolognetta di Santo Lombino Editore: Istituto Poligrafico Europeo Collana: Le opinioni Data di Pubblicazione: 2016 «L’autore ricostruisce nessi e relazioni tra eventi piccoli e grandi; tra attori e gruppi; tra comunità e territorio. Individua nelle più importanti cesure epocali che hanno segnato la storia italiana […] passaggi cruciali anche per la storia del piccolo centro agricolo siciliano. Attraverso la lente della microanalisi ne osserva e ne descrive il riflesso locale, e l’intreccio che ne consegue, evidenziando rotture e trasformazioni». (Dalla prefazione di Manoela Patti)   Fonte: esperonews.it Articolo del 19 ottobre 2016 Un paese al crocevia: Storia di Bolognetta di Santo Lombino di Nino…

  • LA STRAGE PIÙ LUNGA di Dino Paternostro

    La strage più lunga. Calendario della memoria dei dirigenti sindacali e degli attivisti del movimento contadino e bracciantile, caduti nella lotta contro la mafia (1893-1966) di Dino Paternostro Editore: La Zisa Collana: Passato e presente Anno edizione: 2020   In Sicilia, dall’Unità d’Italia alla metà degli anni Sessanta del ‘900, si è consumata “la strage più lunga” della nostra storia. Una strage “al rallentatore”, potremmo definirla, snodatasi nel corso di un secolo, il cui “filo rosso” è dato dalla pervicace volontà con cui mafia, agrari e “pezzi” di politica han no colpito il movimento contadino e bracciantile, guidato dal sindacato, che coraggiosamente rivendicava lavoro, diritti, libertà. Sono tanti i caduti…