• Il suo bimbo salvo dal fuoco della mafia. La storia di Stefania, una madre coraggiosa – di Angela Panzera

    Il suo bimbo salvo dal fuoco della mafia. La storia di Stefania, una madre coraggiosa di Angela Panzera Fonte:  m.lacnews24.it Articolo del 5 marzo 2019 VIDEO | Ai nostri microfoni la madre del piccolo Antonino Laganà, ferito alla testa a soli 3 anni da un proiettile il 6 giugno 2008 a Melito Porto Salvo. Da lì l’inizio di un incubo. I danni per il bambino sono stati permanenti ma la sua famiglia non ha mai smesso di lottare per ottenere verità e giustizia «Di fronte al dolore di mio figlio non potevo stare zitta e non starò mai zitta. La vittima è mio figlio; chi ha sparato è solo un…

  • 6 Giugno 2008 Pagani (SA). Ucciso Marco Pittoni, sottotenente dei Carabinieri, in uno scontro con dei rapinatori in un Ufficio Postale.

    Intorno alle 9:30 del 6 giugno 2008, l’ufficiale dei carabinieri Marco Pittoni resta gravemente ferito nel corso di un conflitto a fuoco con tre malviventi. Soccorso in ospedale, il militare morirà poco dopo. Per questioni di servizio, Marco Pittoni si trovava quel giorno in un ufficio postale di Pagani intento a parlare con il direttore. Improvvisamente tre rapinatori fanno irruzione nel locale ed esplodono diversi colpi di pistola. Il sottotenente che era con Pittoni risponde al fuoco, ne nasce un conflitto armato nel corso del quale l’ufficiale dell’Arma non utilizzerà la sua pistola di ordinanza per non mettere in pericolo l’incolumità dei presenti. In pochi giorni le indagini hanno condotto…