• 7 Ottobre 1986 Palermo. Claudio Domino, bambino di 11 anni, fu ucciso con un colpo di pistola inferto in fronte a bruciapelo.

      Claudio Domino, 11 anni, era il figlio di un dipendente della Sip. Il padre era anche titolare di un’impresa che gestiva in appalto i lavori di pulizia dell’aula bunker. Claudio Domino fu assassinato a Palermo il 7 ottobre 1986, vicino alla cartolibreria gestita dalla madre. Un giovane in moto e con il volto coperto da un casco chiamò il bambino per nome, mentre stava giocando e, dopo averlo avvicinato, gli puntò la pistola in fronte sparandogli a bruciapelo. Claudio sarebbe stato ucciso perché aveva visto confezionare alcune dosi di eroina in un magazzino. Fonte da: Liberanet.org     Tratto da: liberanet.org Nel 1986, durante il maxiprocesso, viene ucciso un…