• 2 Marzo 2000 Isola Capo Rizzuto (Crotone). Francesco Scerbo, 29 anni, vittima innocente.

    Francesco Scerbo, 29 anni, era in una pizzeria di Isola Capo Rizzuto (Crotone) con degli amici quando quattro killer entrarono nel locale e spararono all’impazzata sui presenti. Oltre alla vittima designata, cadde sotto i colpi anche Francesco, un bravo ragazzo, impegnato anche nel volontariato, che lasci√≤ la moglie, incinta, ed una bambina di cinque anni.     Articolo di La Repubblica del 3.03.2000 Ancora sangue in Calabria – Ucciso un altro innocente di Pantaleone Sergi ISOLA CAPO RIZZUTO – Altri due morti per mano mafiosa, uno di essi ancora una vittima innocente, un “bravo ragazzo”, come viene definito, impegnato nel volontariato, padre di una bambina di cinque anni, la moglie…