• LA BESTIA di Raffaele Sardo

      CAMORRA Storie di delitti, vittime e complici Ed. Melampo Prefazione tratta da:wuz.it/recensione-libro L’Introduzione di Roberto Saviano: Una sentinella della memoria Raffaele Sardo è un giornalista che da molto tempo ha deciso di custodire il territorio in cui è nato. Custodirlo nella memoria della cronaca, nella scelta di non andare via, di non occuparsi di altro, di non fingere di non vedere e di non sottovalutare. Di non lasciarsi affascinare da certi atteggiamenti che hanno caratterizzato gran parte di coloro che si definivano “riformatori”, come quello di parlare solo della bellezza storica, territoriale per esaltare un Sud troppo martoriato nel racconto mediatico: purtroppo questo tipo di atteggiamento non è servito…