• 23 maggio 1997 Castelforte (LT). Giustiziato Andrea Di Marco, 30 anni, meccanico.

    Andrea Di Marco, 30 anni, meccanico di Castelforte (LT) giustiziato il 23 maggio del 1997 e rinvenuto quasi un anno dopo all’interno di un’auto inabissata nel fiume Garigliano. Nome inserito nella lista:  vivi.libera.it   La foto di Andrea Di Marco è stata tratta dall’Emeroteca dello Studio Ciampa a questo link: http://www.studiociampa.it/wp-content/uploads/2014/11/PC-1996-Processo-per-lomicidio-di-Andrea-Di-Marco.pdf Dagli articoli non siamo riusciti a comprendere del perché di un tale efferato delitto.     Ringraziamoamicidilibera.blogspot.com per l’aiuto nella ricerca di nomi e storie da non dimenticare:   Fonte: iltempo.it 13/02/2007 CASTELFORTE — Il Tribunale di sorveglianza di Roma ha accolto la richiesta del legale di fiducia di Antonio … La Valle accusato di distruzione ed occultamento del…

  • 22 Novembre 1995 Locri. Ucciso Fortunato Correale, meccanico. Onesto cittadino ucciso dalla mafia perché non aveva rispettato le regole dell’omertà.

    Fortunato Correale, 44 anni, padre di tre figli, il 22 novembre del 1995 è stato crivellato da sette colpi di pistola nella sua autofficina di Locri. Correale aveva rotto l’omertà, aveva parlato dei movimenti di un gruppo di giovani d’ onore che andavano in giro a bruciare le auto dei carabinieri per intimidirli, ma le “famiglie” erano subito venute a conoscenza della testimonianza, di quella sua e di quella della moglie e scattò la vendetta, puntuale, feroce, “esemplare” perché tutti vedessero e tutti si regolassero di conseguenza, cucendosi la bocca.       Articolo da La Republica del 4 Febbraio 1996 DENUNCIÒ I KILLER, UCCISO DAL BOSS  di Pantaleone Sergi…