• 24 giugno 1996 Strage di Casabona (KR). Resta ucciso Nicola Melfi, 17 anni, che lavorava nel cantiere dell’eccidio.

    Ucciso nella Strage di Casabona, località in provincia di Crotone. Durante l’agguato mortale nel suo cantiere a Domenico Alessio, imprenditore edile, capo della cosca più importante del paese, quasi certamente aiutato, viene colpito a morte Nicola Melfi, 17 anni che lavorava nel cantiere. Fonte:  vivi.libera.it     Fonte:  ricerca.repubblica.it Articolo del 15 giugno 1996 STRAGE DI MAFIA NEL CANTIERE DEL BOSS di Pantaleone Sergi CASABONA – Sul cemento, nell’ implacabile sole di mezzogiorno, c’ è ancora il sangue. E’ il segno della mattanza, tra cui si muovono carabinieri con guanti da ostetrici che raccolgono cartucce e proiettili imbrattati e poi danno una mano ai becchini. Quattro cadaveri, sfigurati, le bare…