• 10 Novembre 1988 Siracusa. Ucciso Carmelo Zaccarello, 23 anni, vittima innocente di una guerra tra cosche rivali.

    Carmelo Zaccarello, 23 anni, fu la vittima innocente della “strage del bar Moka ” a Siracusa il 10 Novembre 1988. Stava parlando con la fidanzata davanti al bar, di cui il padre è il titolare, quando un commando formato da due giovani killer è entrato in azione scaricando le loro pistole tra la gente presente, ferendo, in maniera anche grave, tre persone ed uccidendo, oltre a Carmelo, anche il vero obiettivo dell’aggressione       Articolo dell’11 Novembre 1988 da La Repubblica STRAGE IN UN BAR A SIRACUSA DUE MORTI E QUATTRO FERITI di Francesco Viviano SIRACUSA Un massacro nella piazza principale di Siracusa, un commando formato da due giovanissimi…

  • 12 marzo 1984 Siracusa. Paolo Signorino, piccolo imprenditore, ucciso in un tentativo di intimidazione.

    Paolo Signorino era meccanico di professione e in poco tempo diventò distributore e manutentore di jukebox a Siracusa e provincia, facendo crescere la sua impresa. Il 12 marzo del 1984, un’intimidazione ai danni del commerciante si trasformò in tragedia. Paolo Signorino tentò di schivare un colpo di lupara che serviva a gambizzarlo, invece fu colpito in pieno stomaco. Morì tra le braccia del figlio 18enne, Franco. Fonte:  /vivi.libera.it