• 30 Agosto 1990 Trentola Ducenta (CE) Ucciso Tobia Andreozzi, per il solo fatto di trovarsi in compagnia del vero obiettivo dei sicari.

      Tobia Andreozzi, un ragioniere incensurato, estraneo alla camorra, fu eliminato il 30 agosto 1990 per il solo fatto di trovarsi in compagnia del vero obiettivo dei sicari, Francesco Di Chiara, che fu ucciso con 15 colpi di pistola.     Fonte www.noninvano.it Tobia Andreozzi, 31 anni. Viene ucciso il trenta agosto del 1990 a Trentola Ducenta colpito per errore in un agguato di camorra, insieme al suo datore di lavoro, vero obiettivo dei killer. Andreozzi, di professione ragioniere si trova in compagnia del suo datore di lavoro, vero obiettivo dei killer, quando giungono i sicari. Gli assassini sparano una raffica di colpi che raggiungono i due uomini uccidendoli. Per…