• 24 marzo 2016 Napoli. Giovanna Paino, 64 anni, muore in ospedale dopo essere stata travolta da una moto i cui occupanti erano in giro per una “stesa”.

    Il 21 marzo 2016 Giovanna Paino sta attraversando la strada nei pressi di via Salvatore Gambardella (Masseria Cardone), quando viene falciata da uno scooter e lasciata ferita sull’asfalto. Muore dopo tre giorni di agonia in ospedale. Ridono, della morte della signora Paino, i sicari dei Lo Russo che intanto vengono intercettati il 27 giugno 2016. Si fanno beffa della vittima finita per caso nel raid di morte: a parlare nelle intercettazioni, agli atti dell’inchiesta guidata dal procuratore Colangelo, sono Carlo Lo Russo, la moglie Anna Serino e il gregario Luigi Cutarelli. A bordo della moto Gennaro Ruocco, 27 anni, e Luigi Cutarelli, 21 anni. Secondo le indagini del pool anticamorra…

  • 6 Gennaio 1984 Pomigliano (NA). Muore in ospedale Aldo Arcioni, 15 anni, colpito alla testa da una pallottola sparata da un’auto che ne inseguiva un’altra.

    Aldo Arcioni, studente liceale di 15 anni, stava seduto nell’auto di uno zio, che era andato a fare una commissione, quando, nella strada adiacente, da un’auto, che ne inseguiva un’altra, sono partiti dei colpi di pistola. Uno dei colpi lo ha centrato alla tempia provocandone la morte. Un’altra vittima per caso. Un’altra vittima innocente.   Articolo da L’Unità del 7 Gennaio 1984 Camorristi s’inseguono sparando. In fin di vita un ragazzo di 15 anni colpito per caso di Vito Faenza NAPOLI — Ancora una vittima innocente della violenza nel napoletano: un ragazzo di 15 anni, Aldo Arcioni è ricoverato in condizioni disperate nel reparlo di rianimazione dell’ospedale Cardarelli con una…